/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 14 settembre 2020, 13:08

Primo giorno di scuola, Di Martino alle famiglie: “Affrontiamo l’anno con serenità e spirito di collaborazione” [VIDEO e FOTO]

L’assessore all’Istruzione del Comune di Torino inaugura l’anno scolastico al Gobetti: “Dobbiamo pensare di offrire agli studenti una scuola sicura, ma anche in grado di offrire percorsi educativi di qualità, nonostante le misure di prevenzione”.

Primo giorno di scuola, Di Martino alle famiglie: “Affrontiamo l’anno con serenità e spirito di collaborazione” [VIDEO e FOTO]

 

"Faccio un augurio sentito alle famiglie torinesi: si affronti l’anno scolastico con serenità, dobbiamo farlo: la scuola è una parte preziosa della vita dei nostri ragazzi. Affrontandolo con spirito di collaborazione e serenità possiamo pensare di offrire ai nostri bimbi una scuola sicura, ma anche in grado di offrire percorsi educativi di qualità, nonostante le misure di prevenzione”. Sono queste le parole con cui l’assessore all’Istruzione del Comune di Torino, Antonietta Di Martino, ha dato il via all’anno scolastico 2020/2021.

Il ritorno a scuola, dopo mesi contraddistinti da didattica a distanza causa pandemia, ha visto oggi 266mila studenti delle scuole di Torino e provincia tornare finalmente in classe. Nel dettaglio sono 30.021 i bambini delle scuole dell'infanzia e 86.257 quelli delle primarie. Alle scuole medie si registrano, invece, 57.276 studenti e studentesse, mentre alla secondaria di secondo grado sono iscritti 92.497 giovani torinesi.

Di Martino, ospite dell’istituto comprensivo Gobetti di via Romita, ha incontrato una rappresentanza di bambini delle scuole primarie. “Ci siamo preparati per tanti mesi a questo momento, la maggior parte delle scuole è pronta, almeno per gli aspetti più importanti. Ci sono delle questioni in sospeso, situazioni complesse da gestire, la comunità scolastica si è impegnata incessantemente per affrontare un anno scolastico impegnativa” sono le parole dell’assessore.

A preoccupare più di ogni altra cosa Di Martino vi è la questione personale: “La situazione principale di difficoltà è legata all’organico: alle scuole manca personale di tutti i profili, se ne sta occupando l’Ufficio Scolastico Regionale perché l’organico è gestito dall’amministrazione statale. Le scuole chiedono collaboratori scolastici in più per gestire le ulteriori attività di igienizzazione e sanificazione, chiedono che le cattedre siano coperte: ci auguriamo che al più presto possibile la situazione possa essere risolta”.

Capitolo mascherine: Di Martino ha spiegato che, pur essendo arrivate a quasi tutti gli istituti, il Comune di Torino ha fornito alle scuole un indirizzo mail della protezione civile per segnalare le esigenze in questo senso. Tra dubbi ed entusiasmo, il primo giorno di scuola si conclude con il sorriso dei bimbi, coperto da una mascherina che li accompagnerà con ogni probabilità per tutto l’anno scolastico. 

Andrea Parisotto

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium