/ Politica

Politica | 16 settembre 2020, 12:16

Lavolta (Pd): "Sulla Ru486 la Regione e Marrone fanno solo propaganda"

Il vicepresidente del Consiglio comunale: "Contento che la Città abbia preso posizione"

Lavolta (Pd): "Sulla Ru486 la Regione e Marrone fanno solo propaganda"

Il vicepresidente del Consiglio comunale di, l'esponente del Pd Enzo Lavolta, interviene sulla questione della pillola abortiva: "Sulle libertà delle donne e delle loro scelte si continua a fare propaganda politica. Una certa destra conservatrice fatica a considerare la parità di genere una conquista di progresso per tutti. Ma strumentalizzare anche la salute delle donne e le loro scelte più intime e dolorose è inaccettabile".

"Dopo scientifiche valutazioni, il Ministero della Salute ha autorizzato l'uso della pillola abortiva anche senza ricovero, laddove non vi siano possibili complicazioni per la paziente. Un accanimento che in  Regione Piemonte è rappresentato dalle posizioni dell’Assessore Maurizio Marrone, che sta cercando in ogni modo di boicottare una scelta che per molte donne rappresenta l'occasione di affrontare un momento delicato nell' intimità della propria casa con i propri cari".

"Ancora una volta certa destra fa propaganda sui diritti delle donne, anche su quelli alla salute e alla  dignità", aggiunge l'esponente del Pd. "La direttiva del Ministero parla chiaro, il resto è mortificazione e colpevolizzazione. Marrone non ti accanire contro le donne!".

"Ringrazio la Sindaca Appendino per aver chiarito la posizione della Città di Torino sulla becera propaganda in corso in Regione Piemonte da parte dell’Assessore Marrone", ha concluso Lavolta. "Auspicavo infatti un’assunzione di responsabilità civile da parte dell’istituzione torinese".

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium