/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 21 settembre 2020, 16:00

Il business dei traslochi: un'attività sempre più redditizia

Al giorno d'oggi sono diversi coloro che hanno perso il proprio posto di lavoro e che hanno la necessità di reinventarsi.

Il business dei traslochi: un'attività sempre più redditizia

Al giorno d'oggi sono diversi coloro che hanno perso il proprio posto di lavoro e che hanno la necessità di reinventarsi. Trovare un nuovo impiego in questo periodo non è certo semplice ed è per questo motivo che molte persone hanno deciso di aprire una propria attività, grazie anche agli incentivi per le imprese messi in campo dal governo di recente. Oggi vi parliamo di un business piuttosto semplice da avviare ma decisamente redditizio: quello dei traslochi. Si tratta di un servizio sempre più richiesto, un'attività che non richiede specifici requisiti e che dunque vale la pena prendere in considerazione.

Se anche voi state pensando di aprire un’impresa di traslochi però, prima di tutto vi consigliamo di predisporre un piano ed organizzarvi al meglio, perché la concorrenza esiste e bisogna essere competitivi per avere successo in questo campo.

Aprire una ditta di traslochi: cosa occorre

Al di là delle pratiche burocratiche, per aprire una ditta di traslochi occorre investire nelle attrezzature necessarie per svolgere questa attività al meglio e in completa sicurezza. Vale dunque la pena prima di tutto capire quali siano i mezzi necessari per partire e riuscire ad offrire ai propri clienti un servizio all'altezza delle aspettative.

Mezzi di trasporto: camion e furgone

I mezzi di trasporto sono indispensabili se si intende avviare un’impresa di traslochi, ma inizialmente non è necessario investire capitali eccessivamente ingenti. Per avviare l'attività è sufficiente disporre di un camion e di un furgone di dimensioni più piccole, in modo da poter differenziare il servizio a seconda delle necessità del cliente.

Carrelli saliscale

Indispensabile per poter effettuare un qualsiasi trasloco in totale sicurezza è anche il carrello saliscale, che conviene acquistare sin da subito perché davvero comodo nelle più svariate occasioni. Questo attrezzo consente infatti di trasportare carichi pesanti attraverso le scale e tutte le ditte di traslochi ne sono provviste.

Magazzino, ufficio e parco mezzi

Naturalmente, prima di aprire un’impresa di traslochi bisogna preoccuparsi di trovare una sede adeguata per la propria attività. Al di là di uno spazio in cui collocare gli uffici, è necessario disporre di un ampio magazzino e di un’area adatta ad accogliere i mezzi di trasporto e le attrezzature. Un errore piuttosto comune è quello di scegliere spazi di piccole dimensioni, ma questo è un business redditizio che al giorno d’oggi ha molte probabilità di successo. Per questo motivo conviene dotarsi sin da subito di uno spazio ampio, che possa accogliere in futuro nuovi mezzi ed attrezzature.

Piattaforme aeree: in un secondo momento

Le piattaforme aeree sono spesso utilissime quando si deve effettuare un trasloco ai piani alti, ma in un primo momento non vale la pena investire in questo genere di attrezzature perché molto costose. Conviene tuttavia stringere degli accordi con le ditte che si occupano di noleggio di piattaforme aeree, in modo da poter fornire al cliente anche questo servizio qualora fosse necessario. Prevedere e considerare tutti i possibili imprevisti è fondamentale quando si tratta di traslochi e non ci si può permettere di farsi trovare impreparati.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium