/ Eventi

Eventi | 30 settembre 2020, 08:36

Festival Mezzopieno: credere nel mondo e negli esseri umani

Appuntamento il 3 e 4 ottobre al Cortile del Maglio, anche in diretta Facebook e Youtube

Festival Mezzopieno: credere nel mondo e negli esseri umani

Sabato 3 e domenica 4 ottobre, si terrà al Cortile del Maglio di Torino, il Festival Mezzopieno che rappresenta il momento di sintesi e di riflessione sulle principali esperienze che in Italia sono impegnate nella diffusione di una nuova cultura della positività. Un grande simposio interdisciplinare organizzato dalla rete italiana della positività Mezzopieno, di approfondimento di molti dei più significativi percorsi che stanno portando fiducia e gratitudine a diversi livelli della società e nei diversi campi della vita della collettività.

Dibattiti e laboratori aperti al pubblico e gratuiti per analizzare e mettere a confronto esperienze virtuose e per offrire momenti di conoscenza e di approfondimento delle buone pratiche nazionali e locali insieme a chi le sta realizzando, un luogo di incontro, di scambio e di conoscenza di nuovi percorsi di positività e di generatività collettiva per affermare le qualità e valorizzare la bellezza del mondo e degli esseri umani.

“Il festival è una vera e propria festa della positività per celebrare il mondo e gli esseri umani - commenta Luca Streri, fondatore di Mezzopieno - per soffermarsi e condividere le pratiche che stanno costruendo gratitudine e fiducia, per seminare, ringraziare e riconoscersi. 

Il festival nasce come allargamento del raduno annuale del movimento Mezzopieno, in cui i membri del movimento, i volontari e i simpatizzanti provenienti da tutta Italia si incontrano, festeggiano la vita e si scambiano buone pratiche, idee e progetti. La rete nata in India nel 2005 è attiva in scuole, aziende, associazioni, università, redazioni, in missioni umanitarie e tra la gente”.

IL FESTIVAL

L’evento raduna per due giorni a Torino i testimoni dell’Italia positiva da diversi settori della società, dal mondo dell’economia, della scienza, dell’impresa, dell’università e dell’informazione. Testimonianze vive e dirette sono presentate in diverse sessioni e analizzate per interpretare e comprendere modelli e prassi che hanno la capacità di realizzare cambiamenti di valore, allargati, condivisi e replicabili e che generano bellezza e armonia nella sfera individuale e in quella comunitaria.

L’evento è organizzato dalla rete italiana della positività Mezzopieno e da un collettivo di enti e persone impegnati in tutta Italia nella diffusione della positività come bene comune e per la felicità pubblica, nella realizzazione di attività e programmi per il benessere sociale e per la creazione di una società più collaborativa, unita e costruttiva.

Sabato 3 dalle ore 16.00 alle ore 23.30 e domenica 4 ottobre dalle ore 10.30 alle ore 19 presso lo storico Cortile del Maglio di Torino; l’evento è una grande festa per la cittadinanza ed una diretta streaming in tutta Italia, proiettato in contemporanea in diverse città dove la ricerca della positività prende voce per manifestarsi nelle sue realizzazioni più concrete e vissute. Un nuovo format di tipo televisivo strutturato per combinare la partecipazione attiva e interattiva dei relatori e del pubblico con le esigenze del distanziamento fisico imposto dal coronavirus, uno spettacolo che unisce interventi dal vivo con la diretta web da altre sedi, accompagna l’alternarsi dei dialoghi tematici multimediali e dei testimoni che presentano le loro esperienze e condividono l’impegno e i loro traguardi, con filmati, esperienze guidate e approfondimenti accompagnati da esperti del mondo della scienza e della cultura.

DIALOGHI TEMATICI

SABATO 3 Ottobre

17:00-18:30 ◔ LA RICERCA DELLA FELICITÀ: L’ESPERIENZA UMANA E LA SCIENZA

- per meglio definire e ampliare il concetto di felicità, verso una maggiore comprensione di come possiamo promuoverla attraverso il superamento delle sfide e il rapporto con se stessi e con gli altri.

Parteciperanno: ANTONELLA DELLE FAVE (medico specialista in psicologia clinica e docente Università degli Studi di Milano), MIRKO LA BELLA (psicologo e psicoterapeuta, responsabile regionale SIPNEI), ALBERTO ROBIATI (consulente e formatore per lo sviluppo personale e professionale, co-fondatore di Felicità Civica), GIULIA LAMARCA (psicologa e formatrice aziendale, TedX speaker)

20:30-22:00 ◔ NUOVI STILI DI VITA: IL BENESSERE DEL SINGOLO E DELLA COMUNITÀ

- per una rivisitazione degli stili di vita individuali e di comunità, verso una maggiore attenzione alle esigenze e alla qualità della vita del singolo essere umano e della collettività.

Parteciperanno: ANGELA FEDI (docente di psicologia dei gruppi e di comunità Università di Torino), GIORGIA LATTUCA, PAOLO PALLAVIDINO

DOMENICA 4 Ottobre

10:30-12:00 ◔ L’ITALIA CHE STA CAMBIANDO

- come sta cambiando l’Italia? Quali sono le nuove energie che muovono la società, il sentire comune e le comunità. Le nuove fonti della positività.

Parteciperanno: LORENA DI MARIA (responsabile Piemonte che Cambia), DIEGO MARIANI (responsabile ufficio progetti Mezzopieno)

14:30-16:00 ◔ LA FORMA DELLA REALTÀ: LA NARRAZIONE E LA PERCEZIONE DEL MONDO

- per un’informazione costruttiva a servizio della comunità e per il benessere della società.

Parteciperanno: NANDO PAGNONCELLI (presidente IPSOS), DAVIDE DE MICHELIS (giornalista e documentarista RAI), CHIARA GIACCARDI (docente di antropologia dei media Università Cattolica di Milano), BRUNO MASTROIANNI (giornalista, scrittore, autore de “La dispute felice”), MARCO BERRY (conduttore e autore di programmi televisivi, già inviato de “Le Iene”)

16:30-18:00 ◔ L’ECONOMIA A SERVIZIO DELLA FELICITÀ

- per riconnettere le esigenze di crescita e di benessere, oltre il concetto del profitto, verso nuovi modelli economici finalizzati al miglioramento del bene comune.

Parteciperanno: MICHELANGELO PISTOLETTO (artista, inventore dell’arte povera), ROSANNA VENTRELLA (imprenditrice, vice-presidente Compagnia di san Paolo), BACCI COSTA (imprenditore, presidente NEXT Economia), LIVIO BERTOLA (imprenditore, presidente AIPEC)

LABORATORI DELLA GENTILEZZA

In contemporanea allo svolgimento dei dialoghi tematici, nell’angolo dedicato ai più piccoli si svolgono giochi della gentilezza e della positività, attività di giornalismo positivo e il TG delle buone notizie dei ragazzi. Lo strumento ludico si trasforma così in una via efficace per sensibilizzare i giovani sulle tematiche trattate nel festival.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium