/ Eventi

Eventi | 30 settembre 2020, 19:41

Il Salone del Libro torna dal vivo: due eventi autunnali in attesa dell'edizione 2021

Saranno "Portici di Carta" il 17 e 18 ottobre e "Vita Nova" dal 5 all'8 dicembre, evento diffuso per la città. L'edizione 2021 si svolgerò dal 13 al 17 maggio e sarà dedicata a Dante per i 700 anni dalla morte

Il Salone del Libro torna dal vivo: due eventi autunnali in attesa dell'edizione 2021

Il Salone Internazionale del Libro torna dal vivo, a Torino, con due importanti rassegne culturali per accompagnare la comunità di lettori e appassionati verso l'edizione numero trentatré, che si terrà dal 13 al 17 maggio 2021.

L'intenzione del direttore Nicola Lagioia - con tutto il comitato organizzativo, l'associazione Torino, la Città del Libro e la Fondazione Circolo dei lettori -, è di proporre a librai, editori e consueti fruitori della kermesse un percorso di avvicinamento autunnale al grande evento in programma la prossima primavera. A fissare le tappe di questo (lungo) cammino saranno gli immancabili Portici di Carta, in programma nel weekend del 17 e 18 ottobre, e una new entry figlia dei tempi che corrono, una manifestazione diffusa con ospiti e incontri in alcuni luoghi-simbolo della città: Vita Nova, in omaggio all'opera di Dante Alighieri, che anticipa il tema del prossimo Salone: Vita Supernova.

Ben 65 le librerie, con altrettanti editori piemontesi, ospiti a Portici di Carta, suddivisi in 17 tratti tematici. A questi si aggiunge Libro Ritrovato, la mostra-mercato dedicata ai libri antichi e fuori catalogo. La dislocazione dell’evento potrà subire variazioni necessarie anche a garantire il distanziamento e una maggiore distribuzione del pubblico, per evitare assembramenti nel rispetto delle disposizioni anti-covid. Un'edizione dedicata a Luis Sepúlveda, mancato lo scorso aprile, che verrà ricordato in diverse occasioni.  

Novità di quest’anno per i Portici, sarà la prenotazione obbligatoria degli eventi che, come di consueto, si terranno tra piazza San Carlo, l’Oratorio di San Filippo Neri e, per la prima volta, nel Cortile di Palazzo Turinetti - Intesa Sanpaolo. Il programma completo sarà reso noto nelle prossime settimane.

A dicembre, invece, Vita Nova sarà di fatto una grande festa del libro, organizzata in collaborazione con gli editori, e diffusa su tutto il territorio cittadino con un format inedito, tra lectio magistralis, confronti, tavole rotonde, performance e laboratori. Tra i tanti luoghi toccati, l’Università degli Studi di Torino, il Museo Risorgimento, il Polo del ‘900, la Fondazione Collegio Carlo Alberto, il Circolo dei lettori, il Grattacielo Intesa Sanpaolo, La Centrale - Nuvola Lavazza e gli spazi cittadini di Reale Mutua e SMAT.

Tra i primi ospiti confermati: Alessandro Barbero con una lezione su Dante Alighieri in occasione del settecentesimo anniversario della morte, che prende spunto dal suo libro di prossima pubblicazione "Dante" (Laterza), Emma Dante, Damiano e Fabio D'Innocenzo, Letizia Battaglia e Serena Vitale. 

Vita nova sarà anche un’altra occasione, dopo Salto Extra e SalTo Notte, per sperimentare le potenzialità offerte dal digitale: alla programmazione in presenza sarà infatti affiancato un palinsesto di eventi virtuali, con format dedicati ai più giovani. Inoltre, una diretta streaming racconterà l'iniziativa attraverso interviste agli autori e ai protagonisti (editori, librai, lettori), portando il pubblico anche dietro le quinte. E ancora, una selezione degli appuntamenti verrà registrata e resa disponibile gratuitamente on demand, dopo l’evento, sul canale YouTube del Salone.

Il programma completo sarà annunciato a novembre. 

Manuela Marascio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium