/ Attualità

Attualità | 28 ottobre 2020, 14:32

S.c.a.t.to avanti di Collegno, 100mila euro per aiutare 146 imprese

Il Comune ha stanziato dei contributi per aiutare le imprese che hanno chiuso durante il lockdown

S.c.a.t.to avanti di Collegno, 100mila euro per aiutare 146 imprese

Un aiuto a chi, in questo 2020, ha passato un momento di difficoltà. Sono 146 le imprese collegnesi che il comune ha aiutato con S.c.a.t.to  - Sostegno a Commercio e Attività produttive su Tari e TOsap -, Il bando per i piccoli imprenditori che durante il lockdown sono stati costretti ad abbassare la saracinesca o sono stati duramente colpiti dalle restrizioni. 

"Le misure straordinarie messe in campo sono il risultato del lavoro e della prontezza della macchina comunale, ma anche di una scelta politica chiara e precisa - hanno precisato il vicesindaco e assessore al Bilancio Antonio Garruto e l’assessore al Commercio Enrico Manfredi - per le micro imprese e per il piccolo commercio Collegno c’è e continuerà a esserci, anche e soprattutto all’indomani del nuovo DPCM e delle misure previste dal Decreto Ristori".

Il comune ha così stanziato 100mila euro di contributi a fondo perduto per tendere una mano verso gli esercenti di Collegno, per aiutarli anche in questo periodo in cui, con il nuovo DPCM, dovranno nuovamente mettersi alla prova.

"Chiudiamo questa finestra di aiuti e siamo pronti ad aprirne un’altra - ha dichiarato il sindaco  Francesco Casciano - in cui saremo al fianco dei ristoratori e del commercio di vicinato che nel mese di novembre saranno di nuovo messi a dura prova. Una sfida che Collegno affronterà con impegno e spirito solidale".

Diana Tassone

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium