/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 22 novembre 2020, 18:26

Residenze d’artista a scuola: "Media Dance" con Barbara Altissimo per la Giornata contro la violenza sulle donne

Il 25 novembre sarà protagonista di una performance online l'IIS Galileo Ferraris di Settimo Torinese. Il prossimo progetto di video-danza con Alain El Sakhawi interesserà l'Albe Steiner di Torino

Residenze d’artista a scuola: "Media Dance" con Barbara Altissimo per la Giornata contro la violenza sulle donne

Prosegue la sperimentazione di residenza d'artista nelle scuole ideata nell’ambito del progetto Media Dance, promosso dalla Lavanderia a Vapore di Collegno, con la collaborazione del Comitato provinciale di Torino per l'UNICEF e supportato per la fase di monitoraggio da un board scientifico che vede tra i partner l’Asl To3, il Centro Regionale di Documentazione per la Promozione della Salute (DoRS), l’Università degli Studi di Milano Bicocca e l’Università degli Studi di Torino.

Il progetto è iniziato lo scorso 4 novembre con gli studenti di una classe quinta dell’IIS Galileo Ferraris di Settimo Torinese (indirizzo socio-sanitario). Insieme a Barbara Altissimo, direttrice artistica dell’Associazione Culturale Liberamenteunico, gli alunni hanno lavorato (e continueranno fino al 7 dicembre) sul progetto VERSUS, una campagna sociale atta a prevenire e contrastare la violenza sulle donne, promossa dalla Piccola Casa della Divina Provvidenza e finanziata da un bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento delle Pari Opportunità.

Il percorso proposto vuole approfondire il tema della violenza di genere, indagando scientemente il punto di vista maschile sulla questione e non – come più spesso accade – quello femminile, e sfocerà nella ripresa di un cortometraggio.

Da qui l’idea di aprire per l’attività del 25 novembre - giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne – un momento pubblico: dalle ore 12.45 sul canale Youtube di Piemonte dal Vivo sarà possibile assistere a una breve performance – “Rebel/Verso la luce” - ideata appositamente per questa giornata.

Abbiamo immaginato questo appuntamento in diretta streaming un po’ come un evento intorno al tema – dichiara Barbara Altissimo -. L’eliminazione di un cancro così devastante e invalidante per la nostra società richiede tempo, impegno, stratificazione e cultura. Rebel/Verso la Luce vuole essere una proposta che ha la pretesa di inserirsi proprio nella direzione e nel tentativo di contribuire a un cambiamento tanto profondo quanto necessario. Abbiamo, quindi, costruito con gli studenti questa performance per il 25 novembre, partendo dai contenuti emersi nel percorso iniziato insieme qualche settimana fa: momenti di riflessione, testimonianze, poesia che vogliamo condividere con tutta la scuola (che si collegherà insieme a noi) ma anche con chi vorrà seguirci sui canali digitali”.

Nel frattempo, il 23 novembre, l’artista Alain El Sakhawi inizierà la sua residenza online con l’Istituto Albe Steiner di Torino.

The risico shooting, a cura di COORPI, è un percorso alla scoperta della video-danza, dalla concezione iniziale fino al montaggio. Una disciplina che ha il privilegio di poter abitare una zona liminale: si nutre dell’intersezione, dell’incontro, della ricerca e sperimentazione di linguaggi ibridi, all’incrocio tra danza, video, sound design, performance site specific, storytelling cross-mediale. 

La proposta di residenza d’artista a scuola si colloca nell’ambito del più vasto contenitore di mAPs – migrating artists project, progetto artistico transmediale di cooperazione fra cinque paesi europei, che mira a sostenere e guidare artisti professionisti nella produzione, promozione e distribuzione di quattro film di danza e un documentario, incentrati su tematiche di stringente rilevanza sociale e con una forte impronta etica, capaci di coinvolgere direttamente le comunità di riferimento all’interno dell’intero percorso creativo e di sviluppo. Il progetto sviluppato da Alain El Sakhawi si interroga sul tema del potere.

Manuela Marascio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium