/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 12 febbraio 2021, 13:37

Edisu e Stellantis, in ateneo una squadra per "dare la scossa" alla mobilità elettrica [VIDEO]

Due jeep ibride e paline di ricarica nelle residenze per studenti dal Gruppo automotive che si allea con il mondo accademico per stimolare lo sviluppo dell'innovazione in termini di e-mobility

Nex-To

Edisu e Stellantis fanno squadra per "dare la scossa" alla mobilità elettrica

Stazioni di ricarica per mezzi elettrici (auto, ma anche bici e non solo), illuminazione da fonti sostenibili, due auto a marchio Jeep ad alimentazione ibrida e un futuro - Covid permettendo - che potrà mettere in contatto per formazione e orientamento al lavoro i circa 150mila studenti universitari di tutto il Piemonte con un colosso storico del territorio.

Nasce su questi presupposti il progetto che vede fare squadra Edisu e Stellantis, insieme alla start up Solerzia. "L'idea nasce dall'intenzione di Edisu di costruire un futuro attivo ai nostri studenti - dice il presidente di Edisu, Alessandro Sciretti - e non solo tramite servizi o borse di studio, ma facendo rete e sistema perché il percorso universitario possa avere uno sbocco lavorativo. E l'auto elettrica, insieme alla mobilità sostenibile, rappresenta uno dei filoni di sviluppo più importanti".

STELLANTIS: "RIPENSARE LA MOBILITÀ CON IL CONTRIBUTO DEI RAGAZZI"

"Ripensare alla mobilità delle città è una questione sempre più impellente - aggiunge Roberto Di Stefano, responsabile del team di e-mobility di Stellantis - un processo di cambiamento che la pandemia ha ulteriormente accelerato, insieme all'obbligo di progettare uno sviluppo che sia a emissioni zero o quasi".

"Le due vetture saranno una sorta di mascotte di questa iniziativa, utilizzate dal team di Edisu, ma il vero nocciolo della collaborazione saranno challenge e lectio magistralis per raccogliere spunti, idee e proposte di avanguardia puntando sulle nuove generazioni. Da un lato saremo noi a trasmettere nozioni sulla mobilità elettrificata, dall'altro stimoleremo i ragazzi ad avanzare opinioni e proposte".

"Inoltre - conclude - presto alcune residenze Edisu saranno dotate di infrastrutture per la ricarica elettrica dei mezzi a quattro ruote e non solo. A conferma di un messaggio di cambiamento ormai in atto".

CIRIO: "BORSE DI STUDIO ED ECCELLENZA PER RENDERE IL PIEMONTE ATTRAENTE"

"Avere un territorio appetibile per le imprese, in Piemonte, significa avere un legame stretto con le Università, che sono la nostra vera eccellenza - commenta Alberto Cirio, governatore del Piemonte - E con questa iniziativa Edisu conferma di non essere solo un soggetto di accoglienza e di supporto allo studio con le borse. E dal prossimo biennio utilizzeremo buona parte dei fondi europei per ripagare il merito degli studenti".

"Dobbiamo insegnare a scuola ciò che le aziende poi richiedono nel mondo del lavoro - prosegue Cirio - perché non possiamo più sentire le aziende che dicono di dover formare i giovani da zero, quando cominciano a lavorare. E con Stellantis la prospettiva è anche questa".

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium