/ Cronaca

Cronaca | 19 marzo 2021, 12:44

Lo sciopero per il clima di Fridays for Future torna a Torino: “Basta false promesse” [FOTO e VIDEO]

Una scritta a caratteri cubitali e più di duemila cartelli contro la crisi climatica hanno decorato i giardini Grosa di Cit Turin, tra il grattacielo Intesa Sanpaolo e il Tribunale

immagini protesta del 19 marzo

Basta false promesse”: il messaggio di Fridays for Future è chiarissimo ed è stato ribadito a caratteri cubitali con una scritta e più di duemila cartelli contro la crisi climatica posizionati sul prato del giardino Grosa di Cit Turin, tra il grattacielo Intesa Sanpaolo e il Tribunale di Torino. L'occasione, come ampiamente anticipato nei giorni scorsi, è quella dello sciopero per il clima organizzato dal movimento nato dall'idea dell'attivista svedese Greta Thunberg.

Affrontare la crisi climatica come una crisi vera e propria

L'azione di oggi ha l'obiettivo di tornare ad accendere i riflettori sull'emergenza ambientale: “Siamo scesi in piazzaspiega la portavoce torinese del movimento Laura Vallaroin tutto il mondo e in tutta Italia per sollecitare azioni contro la crisi climatica e chiedere di smettere di promettere cose false o obiettivi di riduzione delle emissioni troppo lontani nel tempo. Con l'evento organizzato a Torino ribadiamo la necessità di affrontare questo tema come una crisi vera e propria, utilizzando i fondi europei NextGenerationEU per una vera transizione ecologica e non per finanziare aziende automobilistiche o di combustibili fossili che non fanno altro che alimentare la gravità della situazione e le disparità sociali”.

Immobilismo delle istituzioni

I manifestanti sottolineano, infine, l'immobilismo delle istituzioni: “Non è stato fatto ancora nulla – conclude Vallaro – perché la crisi continua a non essere affrontata come una crisi globale: finché non si farà un passo in questa direzione, le azioni necessarie non verranno attuate; manca il senso di urgenza da parte delle istituzioni. Le richieste che avevamo fatto, a proposito, erano specifiche e riguardavano la produzione di energia da fonti rinnovabili e il rinnovo di un trasporto pubblico decisamente carente. Le soluzioni e le proposte ci sono, abbiamo tutto per migliorare le cose ma manca un'azione concreta”.

 

 

Marco Berton

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium