Elezioni comune di Torino

 / Cronaca

Cronaca | 04 maggio 2021, 10:35

Contratto telefonico intestato al suocero morto: ecco come agiva la banda della truffa del cellulare

Sui contratti veniva poi indicato un indirizzo falso per l'invio della fatture

Contratto telefonico intestato al suocero morto: ecco come agiva la banda della truffa del cellulare

Aveva provato anche a intestare un contratto telefonico a rate al suocero morto. E’ questo uno dei dettagli emersi dalle indagini dei Carabinieri di Grugliasco, che hanno sgominato nel Torinese una banda che usava dati e carte di credito di altre persone per comprare costosi smartphone e attivare piani telefonici a rate.

Nel corso dell’attività i militari hanno scoperto che il gruppo, per evitare ulteriori verifiche da parte dei reali intestatari delle carte di identità, indicava un recapito falso per la spedizione della fattura. Coinvolti nella truffa anche due impiegati “infedeli” di un centro di telefonia di Torino, che copiavano i documenti dei clienti che venivano da loro per attivare le utenze telefoniche. Questi venivano poi consegnati agli altri membri del gruppo per attivare altri contratti presso altri gestori.

Uno dei quattro arrestati aveva anche provato a fare una rateizzazione con i documenti del suocero morto ma uno del gruppo si è rifiutato e ha precisato di voler utilizzare i documenti di persone vive.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium