/ Moncalieri

Moncalieri | 14 maggio 2021, 15:00

Moncalieri, per i Venerdì dello scrittore appuntamento con Michele Pansini

L'assessore alla Cultura e allo Sport del Comune di Nichelino ha riscosso grande successo con il suo romanzo d'esordio “Con una finta d’animo”. Ne parlerà insieme alla 'padrona di casa' Laura Pompeo

Michele Pansini

Moncalieri, per i Venerdì dello scrittore appuntamento con Michele Pansini

Il calcio, l’amicizia, Giovanni Arpino, una scrittura limpida: oggi, 14 maggio, per i "Venerdì dello Scrittore", dalle ore 18, con diretta sulla pagina Facebook della biblioteca Arduino di Moncalieri, Michele Pansini presenta al pubblico il suo romanzo d’esordio, “Con una finta d’animo”, in dialogo con Laura Pompeo. E l'introduzione della serata sarà fatta da un ospite speciale, il sindaco Paolo Montagna.

Avvocato, assessore alla Cultura e allo Sport nella giunta di Nichelino e da oggi anche scrittore: un desiderio maturato negli anni, un soggetto che lo stesso Pansini ripeteva spesso di avere tutto in testa ma di non trovare il tempo per sviluppare. Complice il lockdown di marzo 2020 il tempo Pansini lo ha trovato: il libro esplora, con un linguaggio scorrevole e armonico, due grandi passioni del suo autore, ovvero il calcio e i libri.

Due mondi che l’avvocato nichelinese ha provato a coniugare in modo originale, con eleganza e scavando nell’animo dei protagonisti. E non mancano i colpi di scena! La storia è quella di un calciatore di successo che all’apice della carriera decide inaspettatamente di smettere. Perché ha smesso e cosa farà della sua vita sono i temi cardine della storia. Sullo sfondo: “Azzurro Tenebra”, il romanzo sul mondo del calcio scritto da Giovanni Arpino.

Con piacere il Venerdì dello scrittore dedica una puntata al debutto di Pansini come scrittore – dichiara soddisfatta Laura Pompeo, assessore alla Cultura di Moncalieri - ‘Con una finta d’animo’ è una riuscita, gustosa finestra sul mondo del calcio, l’umanità che lo popola, le sue passioni, ed è anche un omaggio a quello straordinario affresco sul calcio d’altri tempi che solo Arpino poteva scrivere, consegnando alle stampe nel 1977 ‘Azzurro Tenebra’”.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium