Elezioni comune di Torino

 / Attualità

Attualità | 29 maggio 2021, 13:28

Ex OGM, la promessa di Iaria ai comitati: “Variante al piano regolatore in Consiglio Comunale entro fine mandato”

L'assessore all'urbanistica ha partecipato al sit-in organizzato per sollecitare lo sblocco del'iter sul cantiere Esselunga nell'area dove sorgono i ruderi dello stabilimento: obiettivo fine luglio

ex Omg

La protesta dei comitati alle ex Ogm

Diversi comitati spontanei attivi sul territorio del quartiere Aurora sono scesi nuovamente in strada, questa mattina, per sollecitare l'amministrazione comunale sullo sblocco dell'iter burocratico per l'avvio dei cantieri nell'area delle ex OGM di corso Vercelli a Torino. Dove adesso sono presenti i ruderi dello stabilimento è in programma di sorgere il nuovo centro logistico Esselunga insieme a una RSA, uno studentato e a un parco pubblico.

Iaria: “Variante al piano regolatore in Consiglio Comunale entro fine mandato”

Al sit-in ha partecipato anche l'assessore all'urbanistica della Città Antonino Iaria, il quale ha rassicurato tutti sulle intenzioni di Palazzo Civico in questo senso: “La variante al piano regolatore – ha annunciato - passerà sicuramente in Consiglio Comunale entro la fine del mandato, la Giunta sta lavorando moltissimo per garantire i tempi tecnici e potremmo farcela per luglio. Dopodiché partiranno i 90 giorni di tempo per presentare le osservazioni e, infine, il Comune dovrà fornire le relative risposte prima dell'approvazione definitiva che potrebbe avvenire durante la prossima amministrazione. I lavori veri e propri ”.

Lavolta: “Mi impegno a votarla”

Il vice-presidente vicario del Consiglio Comunale (e candidato alle primarie del Partito Democratico, ndr) Enzo Lavolta, presente all'evento, ha confermato l'intenzione di non ostacolare l'iter: “Dobbiamo raggiungere - ha dichiarato – gli obiettivi di riqualificazione di questo spazio a cui è collegato lo sviluppo sociale ed economico di Aurora: per questo motivo, nonostante sia all'opposizione, farò di tutto affinché si arrivi il più velocemente possibile alla variante impegnandomi di votarla”. Moderatamente soddisfatto è il presidente della Circoscrizione 7 Luca Deri: “All'inaugurazione – ha scherzato – del PalaPiazza del Sermig il prossimo 25 luglio speriamo di poter festeggiare anche l'approvazione della variante: confidiamo che quanto affermato oggi dall'assessore Iaria possa presto diventare realtà, aspetteremo la Giunta al varco”.

La preoccupazione dei comitati

Nonostante le rassicurazioni, tra i comitati serpeggia comunque una certa preoccupazione: “Noi - ha commentato la presidente di Associazioni e Comitati Riuniti di Porta Palazzo Adriana Romeoci aspettavamo che la variante venisse approvata già negli scorsi mesi: speriamo che, dopo vent'anni di attesa, uno sconfinamento nel nuovo mandato non ci faccia aspettare ulteriormente; sappiamo, purtroppo, che i tempi della politica non sono mai rapidi come quelli dei cittadini”.

Marco Berton

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium