/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 25 giugno 2021, 13:20

Vendita del grattacielo Rai, oltre 3 milioni di euro in arrivo nelle casse del Comune

La somma verrà versata dal servizio radiotelevisivo pubblico se la delibera di cancellazione del vincolo di destinazione 'economico-sociale' dell'edificio passerà in Consiglio Comunale

grattacielo rai via cernaia

Vendita del grattacielo Rai, oltre 3 milioni di euro in arrivo nelle casse del Comune

La vendita del grattacielo Rai di via Cernaia al gruppo IPI, ufficializzata un paio di settimane fa, potrebbe diventare un 'buon affare' anche per la Città di Torino.

La Giunta proporrà infatti di rimuovere il vincolo di destinazione 'economico-sociale' dell'area, necessario per la realizzazione dell'edificio di Direzione Generale negli anni '60 del secolo scorso ma caduto per via dell'alienazione; il tutto avvalendosi di una clausola che prevede il pagamento della differenza, rispetto al valore totale, della somma calmierata corrisposta nel 1956 per l'acquisizione dell'area.

Oltre 3 milioni di euro nelle casse comunali

In caso di approvazione della delibera in Consiglio Comunale, il servizio radiotelevisivo pubblico si troverebbe quindi costretto a versare nelle casse di Palazzo Civico 3 milioni 415mila euro, stimati sui 227 milioni 500mila lire dell'epoca: “L'atto definitivo di acquisto – ha spiegato l'assessore all'urbanistica Antonino Iaria - dovrebbe avvenire il prossimo 1° dicembre: essendo nel centro storico, da piano regolatore l'area può prevedere diverse destinazioni tra cui terziario, commerciale e residenziale permettendo la generazione di un mix funzionale sia dal punto di vista urbanistico che architettonico. Non dimentichiamo che il palazzo verrà interamente ristrutturato e bonificato dall'amianto”.

Ricadute positive anche per la futura amministrazione

Secondo Iaria, l'intervento ricadrà in modo positivo in tutte le sue sfaccettature: “Tutta l'operazione – ha aggiunto – rappresenta un'eredità importante per le future amministrazioni con ripercussioni positive sia sul bilancio comunale che sulla trasformazione di quell'area della città già interessata dalle OGR, dal grattacielo Intesa Sanpaolo, dalla nuova stazione di Porta Susa e dal cantiere per la riqualificazione di quella vecchia”.

Marco Berton

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium