/ Politica

Politica | 28 giugno 2021, 16:12

In Consiglio comunale un minuto di silenzio per Orlando Merenda: "Spettro dell'omofobia, sia fatta giustizia"

il presidente Francesco Sicari: "fino a quando la politica non si interrogherà in merito a quanta sofferenza ci sia dietro situazioni di questo tipo, altri saranno i nomi che andranno ad aggiungersi a questa lunga e tragica lista"

minuto di silenzio - foto d'archivio

In Consiglio comunale un minuto di silenzio per Orlando Merenda

Il Consiglio comunale di Torino si ferma per ricordare Orlando Merenda, 18enne suicidatosi perché bullizzato. Il presidente Francesco Sicari, in accordo con i capigruppo, ha infatti indetto un minuto di silenzio per lanciare alla politica un messaggio forte. Chiaro. Contro il bullismo e l'omofobia.

"Durante la giornata di domenica, un ragazzo di soli 18 anni si è tolto la vita: si chiamava Orlando Merenda. All'orizzonte c'è lo spettro del bullismo, di natura omofoba" ha detto Sicari. "Questa città e quest'amministrazione, da tempo hanno deciso da che parte stare in materia di diritti, ma fino a quando la politica non si interrogherà una volta per tutte in merito a quanta sofferenza ci sia dietro situazioni di questo tipo, altri saranno i nomi che andranno ad aggiungersi a questa lunga e tragica lista" ha poi proseguito il presidente del Consiglio comunale.

"Esprimo a nome del consiglio comunale le più sentite condoglianze alla famiglia e ai suoi amici, con la speranza che sulla vicenda sia fatta chiarezza e vi sia giustizia" è l'auspicio di Sicari e di tutto il Consiglio.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium