/ Cronaca

Cronaca | 19 luglio 2021, 19:18

Nubifragio Valentino e Valentina, gli imputati condannati per "colpevoli omissioni"

Rese note le motivazioni della sentenza che ha visto la condanna dei tre dirigenti della Gtt Roberto Cambursano, Giovanni Battista Rabino e Claudio De Consoli

valentino e valentina

Nubifragio Valentino e Valentina, gli imputati condannati per "colpevoli omissioni"

"Le colpevoli omissioni all'origine del pericolo di sommersione dei due natanti sono senz'altro riconducibili agli odierni imputati, in virtù della posizione degli stessi ricoperta in Gtt". Lo si legge nelle motivazioni della condanna a sette mesi emessa a maggio dal Tribunale di Torino per Roberto Cambursano, Giovanni Battista Rabino e Claudio De Consoli, i tre dirigenti del Gruppo Torinese Trasporti colpevoli per il naufragio dei battelli per la navigazione sul Po, Valentino e Valentina.

La Procura, rappresentata dal procuratore aggiunto Vincenzo Pacileo, aveva chiesto otto mesi di carcere. I tre, difesi dagli avvocati Enrico Girardi, Alessandro Petito e Giovanni Lageard, avevano sostenuto che l'alluvione del novembre 2016 fu un evento eccezionale e che nulla si poteva fare per evitare che la piena rompesse gli ormeggi.

Per il Tribunale spettava al "concessionario Gtt l'obbligo di manutenzione, di revisione e ammodernamento degli impianti in modo da mantenerli in piena efficienza e in condizioni di sicurezza".

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium