/ Attualità

Attualità | 19 settembre 2021, 17:20

Dal 25 settembre ricominciano le visite animate a Palazzo Cisterna

Alle ore 10 sarà il Gruppo storico “La lavandera e ij lavandè 'd Bertula” ad accogliere il pubblico raccontando l’attività dei lavandai che operavano nella borgata Bertolla fino agli anni ’60

gruppo lavandai bertolla

Dal 25 settembre ricominciano le visite animate a Palazzo Cisterna

Sabato 25 settembre Palazzo dal Pozzo della Cisterna riapre le porte per l’ormai consueto appuntamento mensile dedicato alla visita animata.

Alle ore 10 sarà il Gruppo storico “La lavandera e ij lavandè 'd Bertula” ad accogliere il pubblico raccontando l’attività dei lavandai che operavano nella borgata Bertolla di Torino fino agli anni ’60, quando il loro lavoro venne sostituito dalle lavatrici meccaniche.
La visita, come sempre, sarà un’occasione per raccontare la storia e le trasformazioni della sede aulica della Città metropolitana a partire dalla costruzione del nucleo originario del complesso risalente agli ultimi decenni del 1600 per arrivare al 1940, anno in cui la Provincia di Torino lo acquistò e lo destinò a sede istituzionale. Parte della visita sarà dedicata a illustrare il periodo in cui il Palazzo, in seguito al matrimonio di Maria Vittoria, ultima discendente dei Dal Pozzo della Cisterna, con Amedeo di Savoia, I° Duca d’Aosta, diventò sede ducale.

Sabato 25 settembre sarà una mattinata da trascorrere ammirando stucchi dorati, soffitti a cassettoni, vetrate cattedrale e ripercorrendo la storia di personaggi, famiglie e istituzioni che hanno abitato e ancora abitano questo luogo.

Come sempre la visita è gratuita con prenotazione obbligatoria scrivendo a: urp@cittametropolitana.torino.it o telefonando dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 al numero 011-8617100.

MODALITA’ DI ACCESSO
Per partecipare alla visita occorre:
- essere in possesso di certificazione verde (Green Pass) COVID-19, così come previsto dal Decreto-Legge 23 luglio 2021, n.105, per musei, mostre, istituti e luoghi della cultura;
- indossare la propria mascherina e igienizzarsi le mani con il gel posto all’ingresso;
- mantenere la distanza di almeno 1 metro con gli altri visitatori e il personale di Palazzo.

Le prossime visite del sabato sono previste il 23 ottobre, 20 novembre e 18 dicembre.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium