/ Politica

Politica | 20 settembre 2021, 19:51

Bellanova incorona Lo Russo e lancia la sfida sulle infrastrutture: “No a nuovi tunnel, sì al trasporto pubblico” [FOTO E VIDEO]

La vice-ministra a Torino per sostenere il centro-sinistra. La promessa del candidato sindaco: “Completeremo le stazioni Zappata, Dora e San Paolo del Servizio Ferroviario Metropolitano”

Bellanova incorona Lo Russo e lancia la sfida sulle infrastrutture: “No a nuovi tunnel, sì al trasporto pubblico” [FOTO E VIDEO]

No a nuovi tunnel, sì al trasporto pubblico”: la corsa a diventare sindaco di Torino passa anche dalle infrastrutture e in sostegno al candidato del centro-sinistra Stefano Lo Russo oggi è arrivata in città la vice-ministra del Governo Draghi Teresa Bellanova. Entrambi si sono detti contrari alla cosiddetta 'tangenziale' est', uno dei cavalli di battaglia del principale rivale Paolo Damilano, annunciando di voler utilizzare le risorse del Pnrr in altri modi.

L'investitura di Bellanova: “Lo Russo persona di grande valore”

Quella di Bellanova a Lo Russo è stata una vera e propria investitura: “Italia Viva – ha affermato – non sostiene solamente una persona di grande valore ma condivide anche il suo programma. Come Governo ci stiamo impegnando per partire proprio dal trasporto pubblico, un diritto spesso sottovalutato: le opere incompiute vanno finite e rese fruibili senza fare progetti nuovi, poco sostenibili e in grado di disperdere risorse. I torinesi meritano di avere infrastrutture complete e un servizio comodo e conveniente che risponda alle loro esigenze, è il momento di riprendere a utilizzare i mezzi pubblici scoprendo il loro valore anche nel contrasto all'inquinamento”.

Mobilità sostenibile e lavoro grazie alle risorse del Pnrr

La vice-ministra si è poi concentrata anche sulle piste ciclabili e sul lavoro, altri due temi caldi nell'agenda politica pre-elettorale: “Quello della mobilità sostenibile - ha aggiunto – è un aspetto fondamentale su cui il Pnrr ha dedicato dei finanziamenti specifici, uno di questi riguarderà il completamento della ciclovia Torino-Venezia; l'obiettivo è quello di far avvicinare sempre più persone alla bici perché permette di risparmiare tempo, denaro ed emissioni di CO2. Il nostro impianto riformista, infine, dovrà puntare sul lavoro, strumento vitale per ridurre le disuguaglianze: le infrastrutture, da questo punto di vista, servono anche a creare occupazione”.

Lo Russo e il programma: “Completeremo le stazioni Zappata, Dora e San Paolo”

Le parole di Bellanova sono rappresentate da un progetto piuttosto preciso sull'agenda politica di Lo Russo: “Con il Servizio Ferroviario Metropolitano – ha sottolineato il candidato sindaco – al momento ci si può spostare fuori città ma non al suo interno: per questo ci siamo dati come priorità il completamento e la messa in servizio delle stazioni Zappata, Dora e San Paolo integrandole con le linee della metropolitana e con il trasporto pubblico di superficie. L'intermodalità rappresenta il futuro e il centro-sinistra ha le idee chiare sulla necessità di fare rete piuttosto che scavare tunnel sotto il Po. L'interazione con il Governo Draghi è fondamentale e le riforme in programma daranno a Torino la giusta flessibilità e la giusta capacità di azione per utilizzare con efficacia ed efficienza le risorse del Pnrr”.

Marco Berton

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium