/ Cronaca

Cronaca | 22 settembre 2021, 17:57

Rissa a Caluso, si è svegliato dal coma il 26enne rimasto ferito

Il giovane resta comunque in prognosi riservata all'ospedale di Chivasso

ospedale di chivasso

Rissa a Caluso, si è svegliato dal coma il 26enne ricoverato all'ospedale di Chivasso

Una prima buona notizia, dopo tre giorni di ansia ed angoscia assoluta. Resta in prognosi riservata ma è uscito dal coma Edoardo Signorino, il 26 enne di San Giusto Canavese coinvolto in una rissa a Caluso, nella notte tra sabato e domenica, dopo la festa dell'Erbaluce.

Le condizioni restano gravi

Il ragazzo si è svegliato dal coma farmacologico e resta sotto stretta osservazione da parte dei medici dell'ospedale di Chivasso. Intervenuto per dividere due gruppi di giovani che si stavano affrontando in via Morteo, nel pieno centro di Caluso, il 26enne è stato colpito con dei pugni e, cadendo, ha sbattuto la testa contro un muro.

Otto i giovani denunciati

Per la rissa i carabinieri hanno denunciato otto giovani tra i 20 e i 27 anni residenti a San Giusto, Palazzo Canavese e Nichelino.

Il ragazzo, appena le sue condizioni di salute lo permetteranno, sarà ascoltato dai carabinieri per ricostruire con precisione quanto è successo quella notte.

Massimo Demarzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium