/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 24 settembre 2021, 11:20

Online il bilancio di sostenibilità Cidiu 2020

Accessibile grazie alle piattaforme Youtube, Facebook, Linkedin il video sulla terza edizione

Online il bilancio di sostenibilità Cidiu 2020

È on line il video che racconta in pochi minuti il Bilancio di Sostenibilità del Gruppo Cidiu, tra i primi quaranta gestori ambientali d’Italia, impegnato nella gestione del ciclo dei rifiuti a nordovest di Torino, dalla raccolta al trasporto fino alla valorizzazione di alcuni di essi.

Giunto alla terza edizione, il Bilancio misura la sostenibilità economica, sociale e ambientale di Cidiu (dati 2020). A fine luglio è stato presentato ai 17 Comuni Soci e da fine settembre i principali contenuti del report sono ancora più accessibili grazie al breve video pubblicato sul canale Youtube dell’Azienda e segnalato sulle pagine Facebook e Linkedin.

 

Sostenibilità economica

Il 2020 è stato un anno pesantemente segnato dalla pandemia, nel corso del quale Gruppo Cidiu è riuscito a mantenere buona liquidità e basso grado di indebitamento, con un Valore Economico Generato di oltre 42 milioni di euro. Il Valore Economico Distribuito si è mantenuto elevato, ed è stato rivolto per il 98.3% a dipendenti e fornitori. Il Valore Economico Trattenuto, ovvero la quota di valore generato reinvestito nell’azienda, ammonta a di 5.7 milioni di euro.

Per coprire i costi di gestione futuri della discarica di Druento quando verrà esaurita la sua capienza, Cidiu ha accantonato a bilancio, come ogni anno, un importo investito in una polizza assicurativa a capitale garantito.

 

Sostenibilità ambientale

Cidiu ha rivolto il massimo impegno affinché gli scarti diventassero una risorsa per la collettività e nel 2020 ha gestito oltre 114 mila tonnellate di rifiuti, un quantitativo in calo del 4% rispetto all’anno precedente per l’effetto che il Covid ha avuto sulla produzione totale. Benché la pandemia abbia inciso anche sulla percentuale di raccolta differenziata (lievemente scesa al 64,4%) non sono mancate le punte di eccellenza, con ben sei comuni che hanno superato il 70%: Villarbasse (75.9%) Reano (71,9%), Sangano (71,6%), Giaveno (71,5%), Rosta (71.1%), Trana (70.2%).

Cidiu ha inoltre garantito le qualità agronomiche di quasi 4 mila tonnellate di ammendante compostato misto prodotto nell’impianto di proprietà di Druento a partire da sfalci, potature e fanghi.

Per quanto riguarda consumi ed emissioni in atmosfera, la flotta ha raggiunto il 45,1% di veicoli elettrici, ibridi o a metano e nelle 4 sedi aziendali le oltre 40 postazioni di ricarica hanno erogato energia elettrica certificata al 100% da fonti rinnovabili.  

Cidiu ha inoltre sperimentato nel 2020 4 nuovi mezzi di raccolta a metano liquido LNG, ottenendo un risparmio di oltre 6 tonnellate di anidride carbonica e minori costi di rifornimento. A fronte dei risultati ottenuti, è maturata la decisione di sostituire progressivamente tutti i mezzi pesanti a gasolio con nuovi mezzi più ecologici a metano.

Sostenibilità sociale

Cidiu S.p.A. e Cidiu Servizi S.p.A. non hanno mai sospeso l’attività durante i lockdown. Allo scoppio della pandemia hanno stipulato una copertura assicurativa per tutti i 428 dipendenti (il 93% dei quali assunti a tempo indeterminato) e hanno fatto ricorso allo smart working per tutte quelle mansioni che consentivano di ricorrere a questo strumento.

Alla fine di un anno profondamente segnato dalla pandemia il Gruppo Cidiu ha indagato la soddisfazione degli oltre 260 mila abitanti serviti rispetto ai servizi forniti, intervistando un campione rappresentativo di 1400 cittadini: ben il 97,4% di loro ha dichiarato di apprezzare la cortesia e la disponibilità degli operatori e il 95% ha giudicato positivamente l’operato complessivo dell’azienda.

 

L’azienda ha inoltre portato avanti iniziative con i Comuni Soci, le Scuole e le Istituzioni locali volte a diffondere la cultura ambientale. In particolare l’offerta formativa 2020/2021 per le scuole è stata al 100% digitale coinvolgendo quasi 5000 alunni. Il consueto corso di formazione per insegnanti di inizio anno, realizzato per la prima volta nella forma del webinar, ha visto la partecipazione di quasi 100 docenti. 

 

(Comunicato stampa)

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium