/ Cronaca

Cronaca | 26 ottobre 2021, 16:42

Abusi edilizi, la Digos pone i sigilli alla sede dei 'Drughi'

Coda dell'operazione Last Banner, che la settimana scorsa aveva portato alla condanna di sei ultrà della Juve

chiusura sede drughi

Abusi edilizi, la Digos pone sigilli alla sede dei 'Drughi'

Sigilli alla sede dei 'Drughi', gruppo ultrà di spicco della curva della Juve, in via Cimabue, a Moncalieri.

Sono stati posti dagli agenti della Digos della Questura di Torino, agli ordini del dirigente Carlo Ambra, per alcuni abusi edilizi riscontrati nel corso dell'operazione Last Banner, che la settimana scorsa ha portato alla condanna di sei ultrà per associazione a delinquere, reato contestato per la prima volta in Italia ad un gruppo organizzato di tifosi.

Per gli abusi edilizi è indagato Massimo Lia, ultrà dei Drughi e proprietario dell'immobile. Il sequestro è stato disposto dal gip Agostino Pasquariello. La struttura doveva essere adibita a magazzino, ma prima era divento un circolo privato e poi una vera a propria un'abitazione.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium