/ Eventi

Eventi | 15 novembre 2021, 19:47

Dostoevskij sale sul palcoscenico: con i Marcido la prima nazionale di “Memorie del sottosuolo”

Lo spettacolo, firmato da Marco Isidori, sarà ospitato dal teatro Gobetti dal 16 al 21 novembre

Paolo Oricco ph MarcidoMarcidorjs

Paolo Oricco ph MarcidoMarcidorjs

In concomitanza con la celebrazione del bicentenario della nascita di Fëdor Dostoevskij, i Marcido presentano in prima nazionale Memorie del sottosuolo, una messa in scena di Marco Isidori dal romanzo dello scrittore russo che il Teatro Stabile di Torino propone a partire da martedì 16 novembre 2021, alle ore 19.30, al Teatro Gobetti di Torino.

Uno dei testi chiave dell’opera di Dostoevskij, che nella versione dei Marcido è la metafora dell’alternarsi di esaltazione e di disperazione, a cui l’uomo non può sottrarsi. Lo spettacolo è interpretato da Paolo Oricco, in scena lo scenario/sipario “Trionfo della Morte” di Daniela Dal Cin, un’opera pittorica ispirata all’affresco quattrocentesco di Palazzo Abatellis a Palermo.

Memorie del sottosuolo sarà replicato al Teatro Gobetti per la Stagione in abbonamento del TST fino al 21 novembre.

"Senza questo specifico/speciale attore, lo spettacolo da Dostoevskij non sarebbe stato concepibile", spiega Marco Isidori. "Ha visto la luce del palco perché Paolo Oricco ha infuso completo sé medesimo nel progetto, resistendo all’ustione che da lì promanava, fino a diventare il vincitore di quel rodeo poetico nel quale abbiamo voluto principalmente consistesse quest’edizione Marcido delle 'Memorie del sottosuolo'".

Daniele Angi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium