/ Cronaca

Cronaca | 23 novembre 2021, 11:22

Tutti i numeri del bilancio settimanale dei controlli della Polfer sui treni e nelle stazioni piemontesi

Un arrestato, 14 indagati, 4.237 persone controllate, di cui 814 persone con precedenti. 262 pattuglie impegnate nelle stazioni e 22 in abiti civili per attività antiborseggio, 75 i servizi di vigilanza a bordo di 180 treni

polizia ferroviaria - foto di archivio

Il bilancio settimanale dei controlli della Polfer sui treni e nelle stazioni piemontesi

Un arrestato, 14 indagati, 4.237 persone controllate, di cui 814 persone con precedenti. 262 pattuglie impegnate nelle stazioni e 22 in abiti civili per attività antiborseggio. 75 i servizi di vigilanza a bordo di 180 treni, 8 lungo linea e 31 di ordine pubblico. Questi i risultati dell’attività settimanale, dal 15 al 21 novembre 2021, del Compartimento Polizia ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta. 

Durante la settimana sono stati disposti mirati servizi di vigilanza e contrasto alla microcriminalità presso alcune stazioni non presidiate dal personale di Polizia, con l’impiego di pattuglie nelle ore pomeridiane e serali, anche a bordo treno, in particolare nella Provincia di Torino: Torino Lingotto, Pinerolo, Avigliana, Bardonecchia, Rivarolo Canavese; nella provincia di Cuneo: Mondovì e Fossano.

Gli agenti della Polfer di Torino Porta Nuova hanno denunciato un cinquantacinquenne cinese per possesso di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Controllato durante un servizio di vigilanza a bordo di un treno regionale sulla tratta Torino-Milano, è stato trovato in possesso di una decina di grammi tra stupefacente tipo ‘shaboo’ e anfetamine/metanfetamine, un bilancino di precisione e la somma di 320 euro, suddivise in 16 banconote da 20 euro.

Sempre a Torino, i poliziotti hanno denunciato un trentaduenne italiano per ricettazione. L’uomo è stato fermato fuori dalla stazione in sella a una bicicletta rubata, riconosciuta poco prima dal proprietario, a cui è stata successivamente restituita. Destinatario di un foglio di via obbligatorio triennale dal comune di Torino, emesso dal Questore a marzo dello scorso anno, è stato anche denunciato per la violazione del provvedimento.

Due marocchini, di 26 e 33 anni, sono stati denunciati per furto aggravato in concorso e sanzionati per ubriachezza molesta. I due stranieri, dopo essere stati riconosciuti dai dipendenti di un esercizio commerciale di stazione quali autori di un furto perpetrato il giorno prima, sono stati fermati dai poliziotti nello scalo ferroviario. Accompagnati negli uffici della Polfer, uno dei due è stato trovato in possesso di un coltello lungo 15 cm con un lama di 7, un paio di forbici e un flacone tester di profumo. Nei confronti di entrambi, con precedenti di polizia, è stato emesso un ordine di allontanamento dall’area ferroviaria. Tutti gli oggetti sono stati sequestrati.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium