/ Cronaca

Cronaca | 01 dicembre 2021, 17:40

Carabiniere accoltellato, la Procura di Torino chiede il carcere per il 18enne che si è costituito

Il giovane oggi è stato in tribunale per l'udienza di convalida del fermo. Il 16enne autore del ferimento del militare si dichiara pentito

tribunale di torino

Carabiniere accoltellato, la Procura di Torino chiede il carcere per il 18enne che si è costituito

La procura di Torino ha chiesto una misura cautelare in carcere per il diciottenne coinvolto nel caso del carabiniere rimasto ferito lunedì sera mentre, fuori servizio, tentava di sventare una rapina in una farmacia.

Il giovane, che ieri è stato interrogato dai pubblici ministeri, oggi è comparso in tribunale per l'udienza di convalida del fermo scattato nel momento in cui si è costituito alle forze dell'ordine.

Il 16enne responsabile del ferimento si dichiara pentito

Piange in continuazione nella sua stanza del Centro di Prima Accoglienza il 16enne che ha accoltellato il brigadiere Maurizio Sabbatino. "Alterna momenti di lucidità a momenti di disperazione - racconta il suo legale, l'avvocato Marco Marchi, che lo ha incontrato questa mattina - E' pentito per quel che ha fatto. Lo è stato da subito, quando in lacrime ha raccontato ai genitori cos'era accaduto chiedendo al padre di accompagnarlo a costituirsi".

L'udienza di convalida è stata fissata per venerdì mattina.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium