/ Attualità

Attualità | 03 dicembre 2021, 17:52

“Tu l’hai fatto?. Volontariato, un vaccino universale"

Il Centro Servizi per il Volontariato Vol.To lancia la sua nuova campagna per reclutare nuovi Volontari e contrastare l’indifferenza

campagna volto

“Tu l’hai fatto?. Volontariato, un vaccino universale"

Sensibilità. È una parola chiave per il mondo del Volontariato, nonché la parola chiave che il Centro Servizi per il Volontariato ha scelto per rilanciare la sua immagine sul territorio con una nuova campagna pubblicitaria a Torino e provincia, rivolta a tutti coloro che sono interessati a intraprendere un percorso nel sociale e nel Terzo settore. Questa campagna, però, è in modo particolare rivolta ai giovani, perché risulta sempre più necessario un ricambio generazionale e un rafforzamento del senso di appartenenza alla comunità. 

La campagna ha previsto una prima fase preliminare con il lancio di un teaser, ovvero una sola immagine accompagnata dal solo testo “Tu l’hai fatto?” e nessun altro indizio o spiegazione. La domanda aperta, senza che l’immagine offrisse indizi sul tema in oggetto, si è proposta l’intento di creare curiosità nella cittadinanza e attirare l’attenzione, domandandosi: “Che cosa?”. A qualche giorno di distanza dalla pubblicazione del teaser, è stata poi rilasciata una seconda immagine a partire dalla stessa domanda precedentemente lasciata in sospeso, accompagnata dallo slogan “Volontariato: vaccino universale”, con una call to action a contattare direttamente il Centro Servizi per il Volontariato per ricevere maggiori informazioni e orientamento su come attivare percorsi nel mondo del Volontariato. 

La scelta dell’aggettivo ‘universale’ è stata motivata dalla sua capacità – ancor più perché legato alla parola Volontariato – di richiamare i possibili benefici che ne avrebbe tutta la nostra comunità. "La campagna – ha detto Gerardo Gatto, presidente di VolTo, in un recente editoriale rivolto ai volontari – si chiama “Tu l’hai fatto?”. Una domanda aperta che sottintende il Volontariato, quello che in risposta alla domanda è stato definito “vaccino universale” contro l’indifferenza, l’egoismo, la solitudine, ovvero tutto ciò che il Centro Servizi per il Volontariato si propone di combattere con il reclutamento di nuove forze tra le sue fila".

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium