/ Attualità

Attualità | 06 gennaio 2022, 16:06

L’Epifania allontana Omicron, in centro a Torino è partita davvero la corsa ai saldi [FOTO]

Rispetto al "Day 1", molte più persone nei negozi: il giorno festivo e la voglia di normalità favoriscono gli acquisti in centro città

epifania 2022 a torino

epifania 2022 tra saldi e 'spettacoli' nel centro di Torino

Guide turistiche, spettacoli di artisti di strada e borse dello shopping. Torino prova a dimenticare almeno per 24 ore la pandemia che, a causa della variante Omicron, torna a far paura in tutto il Piemonte tra chiusure, quarantene e occupazione degli ospedali.

Lo fa nel giorno dell’Epifania, vero banco di prova per i saldi invernali del 2022 in attesa del primo weekend di sconti. Tante le persone, soprattutto torinesi, che hanno scelto di trascorrere la giornata contraddistinta dal tiepido sole, in centro. Il bel segnale di “normalità” arriva dagli spettacoli degli artisti di strada, che nelle piazze auliche hanno animato la giornata, strappando applausi e sorrisi celati dalle mascherine, regalando momenti di spensieratezza.

Rispetto alla giornata di ieri, si registra inoltre una presenza massiccia anche nei negozi che praticano i saldi. Dalla Rinascente a via Roma, passando per via Lagrange, via Garibaldi e via Po, le vie dello shopping si sono animate di cittadini con le i sacchi in mano, segnale inequivocabile di un acquisto andato a segno.

Se il budget a famiglia indicato dalle associazioni di categoria è stimato in 180-200 euro, la giornata di ieri si era rivelata piuttosto deludente rispetto alle aspettative. Una condizione che aveva spinto il presiedente di Confesercenti Giancarlo Banchieri ad affermare come vi fosse un “problema più generale che non ci stanchiamo di ricordare: l’attuale formula delle vendite di fine stagione mostra sempre di più la corda, stretta com’è fra le promozioni continue e la concorrenza del web. È venuta l’ora di pensare a un’alternativa più soddisfacente per gli stessi consumatori”.

Chi aveva invocato “un segnale positivo e di ritorno alla normalità” grazie ai saldi era stata Maria Luisa Coppa, presidente di Ascom. Un desiderio accontentato, nel giorno di festa, nel giorno della Befana.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium