/ Cronaca

Cronaca | 14 gennaio 2022, 12:00

Un buco nero, travi e tegole carbonizzate: ecco cosa resta della mansarda in fiamme di via Bellezia [FOTO e VIDEO]

La testimonianza di una dipendente del Comune: "Un forte odore di gas e lo scoppio". Oggi vertice coi vigili del fuoco per decidere sul rientro

I resti della mansarda in fiamme dopo l'incendio

I resti della mansarda in fiamme dopo l'incendio

"Ho sentito prima un forte odore di gas, tant'è che mi sono alzata per chiedere alla collega se lo percepiva anche lei. Immediatamente ci sono stati due scoppi, il primo meno intenso ed il secondo molto forte: in quel momento ho visto volare le tegole ed il materiale da sinistra verso destra". È questo il racconto di una dipendente comunale, che ha assistito in prima persona allo scoppio e incendio di ieri in via Bellezia.

Intorno alle 11.30 si trovava al quarto piano del suo ufficio quando, a seguito probabilmente dell'esplosione di una bombola del gas in una delle mansarde, è divampato un incendio che ha distrutto gli alloggi all'ultimo piano.

L'alloggio trasformato in uno scheletro nero

Nel rogo sono rimasti feriti Hs Aboujaj, palestinese, di 38 anni, e Hichem Harrabi, tunisino, di 32. Il primo è più grave, in prognosi riservata. Oggi della loro abitazione resta solo più uno scheletro, con regole e travi carbonizzate, un tetto che non c'è più e tegole nere. Le fiamme sono partite dalla mansarda più a destra, per poi estendersi alle altre.

 

Oggi incontro tra Comune e pompieri per il rientro degli sfollati

Dal punto di vista tecnico questa mattina, dopo i sopralluoghi, è previsto un incontro tra gli uffici del Comune e i vigili del fuoco. Nel vertice si deciderà se fare rientrare parzialmente gli inquilini della scala interessata dallo scoppio e se sì fino a che piano. Dopo gli accertamenti effettuati ieri, i pompieri avevano creato un accesso protetto in via Garibaldi, consentendo così agli abitanti dell'altra scala di poter tornare nei propri alloggi. I vigili del fuoco si sono poi fatti carico di accompagnare gli sfollati a recuperare oggetti personali negli alloggi vicino al rogo. 
Sempre nell'incontro di oggi dovrebbe essere dato il via libera alla riapertura dei negozi ed attività artigianali del piano terra tramite una specifica ordinanza.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium