/ Politica

Politica | 25 maggio 2022, 16:50

Partecipate del Comune, l'ex consigliere di Fassino Araldi "scalza" Tricarico dalla presidenza di Afc

Carlo Tango sarà amministratore delegato della società che gestisce i cimiteri, con Beatrice Rinaudo consigliere. Scelti anche Elena Actis per l'Associazione Hydroaid e per il Polo del 900 Alberto Sinigaglia

stefano lo russo

Partecipate del Comune, l'ex consigliere di Fassino Araldi "scalza" Tricarico dalla presidenza di Afc

Nuova "infornata" di nomine del sindaco Stefano Lo Russo per le partecipate del Comune di Torino. E come accaduto già con Amiat, Farmacie Comunali e Fct Holding, il primo cittadino premia chi lo ha sostenuto in campagna elettorale o si è schierato al suo fianco.

Aimetti in Urban Lab

È il caso di Marco Giovanni Aimetti che, da aspirante consigliere con la civica Lo Russo sindaco, entra con lo stesso ruolo in Urban Lab, forte anche del ruolo da ex presidente degli architetti torinesi e di membro del Consiglio nazionale della categoria. 

L'ex consigliere di Fassino presidente Amiat

L'incarico più importante di questa tornata è sicuramente quello da presidente di Afc, dove arriva Andrea Araldi, ex consigliere del Pd con la giunta Fassino. L'esponente dem prende il posto di Roberto Tricarico, assessore alla casa con Chiamparino, che fu esiliato a Roma dalla faide interne del Pd, dove divenne il braccio destro di Ignazio Marino.

Accanto ad Araldi, nella partecipata che gestisce i cimiteri cittadini, entrano Carlo Tango come amministratore delegato e Beatrice Rinaudo come consigliere. Figlia dell'ex pm Antonio, la nomina di quest'ultima ha fatto storcere qualche naso, considerando che alle scorse elezioni comunali si era candidata con Forza Italia a sostegno di Damilano. 

La collaboratrice di Della Vedova in Hydroaid

L'ex presidente dei Giornalisti del Piemonte Alberto Sinigaglia è stato scelto come rappresentante della Città nel Polo del '900, mentre Elena Actis - collaboratrice del Sottosegretario Benedetto Della Vedova - per l'Associazione Hydroaid. In 5T entra come consigliere Martina Giombini.

Duro Andrea Russi (M5S)

Ed il capogruppo del M5S Andrea Russi incalza nuovamente Lo Russo parlando di "nuovi politici trombati nei Cda delle partecipate torinesi. Ex Consiglieri comunali, candidati non eletti alle scorse comunali, ex membri della segreteria del partito e poi, una vera chicca: una nomina in quota centrodestra".

"Non voglio nemmeno immaginare - aggiunge - come siano arrivati a questa nomina. Forse, se non li sentite fare opposizione al sindaco, adesso potete immaginare il perché".

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium