/ Politica

Politica | 12 giugno 2022, 18:25

Referendum, affluenza bassa ma anagrafe chiusa: la polemica in Circoscrizione 5

Il presidente Enrico Crescimanno: “Questo limita gli elettori: Tresso non ha provveduto a organizzare l’apertura del presidio di piazza Montale”

Referendum, affluenza bassa ma anagrafe chiusa: la polemica in Circoscrizione 5

Referendum, affluenza bassa ma anagrafe chiusa: la polemica in Circoscrizione 5

Con l’affluenza bassa e il quorum per i cinque referendum lontanissimo, a Torino montano le polemiche in Circoscrizione 5, dove la sede decentrata di piazza Montale non ha nemmeno aperto per consentire ai cittadini sprovvisti di ottenere la tessera elettorale.

Una situazione denunciata dal presidente della Circoscrizione 5, Enrico Crescimanno: “Oggi che è’ un giorno di referendum che è un istituto giuridico con cui si chiede all'elettorato di esprimersi con un voto diretto su una specifica proposta o domanda, prendo atto che l’anagrafe nel quartiere Vallette e’ chiusa con i cancelletti”.

Questo - prosegue Crescimanno - limita di certo gli elettori della Circoscrizione 5 a poter votare nel caso avessero bisogno di riprodurre la tessera elettorale”. “Ritengo molto grave limitare i cittadini a quello che è’ un diritto previsto dalla Costituzione. Mi spiace constatare quanto vedo specialmente per il fatto che Tresso è l’assessore competente e non ha provveduto a organizzare l’apertura dell’ anagrafe di piazza Montale” conclude il presidente della Circoscrizione.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium