/ Politica

Politica | 30 giugno 2022, 17:02

Venaria in soccorso dei commercianti: stanziati 50 mila euro e prorogati fino al 30 settembre i dehors temporanei

Il vice sindaco Cerrini: "Una misura per alleggerire la difficile situazione contingente, tra l'uscita dall'emergenza pandemica e la guerra in Ucraina"

dehors - foto d'archivio

Venaria, stanziati 50 mila euro e prorogati fino al 30 settembre i dehors temporanei

La Città di Venaria Reale, cosi come previsto dal D.L. n. 21/2022 convertito con modificazioni dalla L. 20 maggio 2022, n. 51, ha prorogato fino al 30 settembre 2022 le autorizzazioni per l’utilizzo del suolo pubblico, accordate ai sensi dell'art. 9 ter commi 4 e 5 del D.L.137/2020 (c.d. Decreto Ristori), autorizzazioni per dehors "temporanei" concesse con procedura semplificata. 

La normativa nazionale non ha previsto la proroga dell'esenzione dal canone dovuto in base alle superfici occupate dai suddetti dehors "temporanei". L'Amministrazione comunale è fermamente orientata a venire incontro alle difficoltà degli operatori del settore, particolarmente colpiti dall'emergenza sanitaria Covid e dagli aumenti dei costi energetici, pertanto è intervenuta destinando a bilancio una cifra di 50.000 euro affinché, dopo le dovute verifiche tecniche, i singoli esercizi possano usufruire di un #ristoro che sarà pari o superiore all'80% del canone dovuto, sia per i dehors "temporanei" che per quelli tradizionali (oggetto di autorizzazioni pluriennali). 

Gianpaolo Cerrini, vice Sindaco ed Assessore al Bilancio e tributi: "Con questo stanziamento di bilancio manifestiamo la volontà venire incontro ai commercianti soprattutto in questo periodo di particolare difficoltà. Questa è una misura volta ad alleggerire, per quanto possibile, la difficile situazione contingente, dapprima dovuta alla pandemia ed aggravatasi con la guerra in Ucraina. Gli uffici stanno valutando la soluzione tecnica adeguata per erogare questi ristori, tenendo conto di una normativa che evolve continuamente, ma la volontà è quella di favorire la fruizione degli spazi esterni". 

Monica Federico, assessore alle Attività economiche e produttive e al Commercio, ha dichiarato: "L’attuale situazione degli esercenti, prima minata dalla pandemia e poi aggravatasi con la guerra in Ucraina, ha portato ad un aumento dei costi di gestione che colpisce tutti. Gli esercenti si trovano costretti a far fronte a spese sempre più crescenti, spese che parzialmente potrebbero ribaltarsi anche sui consumatori. Per tale motivo l’Amministrazione comunale, accogliendo favorevolmente la proroga di legge, ha in più voluto destinare anche risorse economiche per dare un segnale concreto di sostegno agli operatori del settore". 

Ulteriori dettagli ed informazioni saranno pubblicati sul sito istituzionale: www.comune.venariareale.to.it

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium