/ Sanità

Sanità | 03 agosto 2022, 20:06

Allarme a Moncalieri per un sospetto caso di Virus del Nilo: sarebbe il primo nel Torinese

Già due contagiati a Vercelli e Novara. Si tratta di una malattia virale trasmessa dalle zanzare. La paziente sotto osservazione è una donna di 75 anni

L'ospedale Santa Croce di Moncalieri

L'ospedale Santa Croce di Moncalieri

Allarme all'ospedale Santa Croce di Moncalieri per un caso sospetto di Virus del Nilo Occidentale, il West Nile Virus. Si tratta di una malattia virale che, insieme al Covid e al Vaiolo delle Scimmie, sta preoccupando la popolazione mondiale.

La paziente sospetta è una donna di 75 anni, che ha presentato sintomi compatibili e febbre alta. A dire se si tratta però davvero della malattia del Nilo sarà il risultato dei test effettuati, che arriverà domani dopo l'analisi dell'Amedeo di Savoia.

Il virus del Nilo occidentale si trasmette tramite le punture di zanzara. Nella maggior parte dei casi i sintomi sono lievi o assenti, ma talvolta si sviluppa una grave infezione che interessa il sistema nervoso centrale, che può portare anche alla morte.

E mentre in Italia i casi si moltiplicano, in Piemonte si sono registrati al momento due casi accertati: uno a Vercelli e uno in provincia di Novara.

 

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium