/ Cronaca

Cronaca | 19 agosto 2022, 11:42

Revocati i primi fogli di via agli Extinction Rebellion, gli attivisti: "La decisione era illegittima"

Tre fogli tolti, ma gli ambientalisti attaccano: "Marcia indietro da parte della Questura. Adesso chiediamo che siano revocati gli altri 12 e che vengano bloccate eventuali nuove notifiche"

Revocati i primi fogli di via agli Extinction Rebellion, gli attivisti: "La decisione era illegittima"

Revocati i primi fogli di via agli Extinction Rebellion, gli attivisti: "La decisione era illegittima"

Sembra non avere fine la vicenda che ha visto protagonisti gli Extinction Rebellion che il 25 luglio hanno scalato il palazzo della Regione Piemonte e si sono incatenati al balcone. 

Nei giorni scorsi infatti, la Questura di Torino ha inviato la revoca del foglio di via a tre attivisti a causa dei forti legami con la città. Tuttavia - fanno sapere gli Extinction - nelle settimane sono stati notificati nuovi fogli di via, che al momento sono quindi arrivati a 15. 

"Questa è la conferma che la decisione del Questore era arbitraria e illegittima” dicono gli attivisti. “Adesso chiediamo che siano revocati gli altri 12 fogli di via e che vengano bloccate eventuali nuove notifiche”.

È la mattina del 12 agosto quando Caterina, attivista di Extinction Rebellion, riceve una telefonata inaspettata: una convocazione dalla Questura di Pinerolo. Deve recarsi immediatamente agli uffici di polizia per firmare la revoca del foglio di via con il quale il Questore di Torino l'aveva allontanata per un anno dalla città in cui vive e studia.  La gioia e la soddisfazione di Caterina, al telefono, sono palpabili "Su consiglio dell'avvocato, avevamo immediatamente inoltrato istanza di riesame in autotutela. L'esito positivo del riesame è arrivato in meno di tre settimane, in un mese di agosto in cui gli uffici pubblici lavorano a ritmo ridotto” racconta. “Questa è la evidente conferma della necessità di fare marcia indietro su una decisione arbitraria e illegittima del Questore di Torino".

Quello di Caterina non è l'unico foglio di via ad essere stato revocato. Ad oggi, la convocazione in Questura è arrivata anche ad Alessio e Pedro, altri due attivisti del movimento allontanati da Torino per uno e due anni, rispettivamente. Nel frattempo, proprio in questi giorni, il numero degli attivisti di Extinction Rebellion espulsi dalla città con fogli di via obbligatorio è arrivato a 15. 

Gli attivisti sperano adesso nella revoca immediata del foglio di via almeno per tutte le sei persone - delle quindici colpite da questa misura restrittiva - che hanno un legame con la città, e che quindi hanno l’esigenza di rientrare a Torino a partire da inizio settembre.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium