/ Eventi

Eventi | 20 settembre 2022, 10:30

A Torino torna la Notte dei Ricercatori e delle Ricercatrici con una dedica speciale a Piero Angela

Il tradizionale appuntamento si svolgerà venerdì 30 settembre e sabato 1° ottobre con oltre 200 attività tra caffè scientifici, mostre, musei aperti, presentazioni, esperimenti e molto altro

A Torino torna la Notte dei Ricercatori e delle Ricercatrici con una dedica speciale a Piero Angela

Sarà dedicata al compianto divulgatore scientifico Piero Angela la nuova edizione della Notte Europea delle Ricercatrici e dei Ricercatori. Il tradizionale appuntamento con le migliori menti del panorama regionale e non solo tornerà a Torino (ma anche a Cuneo, Saluzzo e Ostana, ndr) venerdì 30 settembre e sabato 1° ottobre con oltre 200 attività in programma tra caffè scientifici, mostre, musei aperti, presentazioni di prototipi, esperimenti, spettacoli e giochi.

La Notte dei Ricercatori e delle Ricercatrici

Le location protagoniste saranno il Palazzo del Rettorato, il cortile di Palazzo Badini-Confalonieri, Palazzo Nuovo, il complesso Aldo Moro, il Castello del Valentino, l'Orto Botanico, il Palazzo degli Istituti Anatomici con i Musei Universitari, il Centro di Biotecnologie Molecolari e il Polo Universitario di Orbassano: “Mai come quest'anno - dichiara il rettore dell'Università Stefano Geuna – coniugheremo la dimensione internazionale con quella locale. Siamo particolarmente orgogliosi di dedicare questa edizione a Piero Angela, nostro laureato honoris causa, che con la sua storia professionale ha dimostrato che scienza e ricerca possono diventare un patrimonio collettivo”.

Le collaborazioni europee

Oltre all'Università e al Politecnico di Torino saranno coinvolti moltissimi enti di ricerca piemontesi. Da quest'anno, inoltre, l'evento è inserito nell'ambito di Unight United Citizens for Research, progetto di gemellaggio con altri atenei europei che coinvolge oltre 1500 ricercatori locali grazie all'alleanza UNITA Universitas Montium: “L'Europa - aggiunge il rettore del Politecnico Guido Saracco – sta puntando moltissimo sulla formazione di terzo livello come volano per la ricerca scientifica e il progresso della società: l'appuntamento con la Notte dei Ricercatori sarà l'occasione per guardare da vicino le opportunità che questo settore offre ai giovani nel segno della collaborazione tra le università europee”.

I temi

Le tematiche al centro dell'evento saranno alcune di quelle incluse nel programma per la ricerca e l'innovazione Horizon dell'Unione Europea e nello specifico adattamento al cambiamento climatico, ricerca per la salute,suolo e cibo sano, città intelligenti e neutralità climatica, salute di oceani, mari, acque costiere e continentali ed eredità culturale. L'apertura è fissata per le 17.30 di venerdì con un omaggio a Piero Angela da parte del Conservatorio in programma presso il Cortile del Rettorato in via Verdi 8; a seguire, prenderà il via la Maratona della Ricerca.

Le altre organizzazioni coinvolte

Le altre organizzazioni coinvolte sono Circolo del Design, Collegio Carlo Alberto, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante, Istituto di Ricerca sulla Crescita economica sostenibile, INAF Istituto Nazionale di Astrofisica, Infini.to Planetario di Torino, Museo dell'Astronomia e dello Spazio, INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, INRiM Istituto di Ricerca Metrologica, IRCCS Istituto Candiolo Centro Oncologico d'Eccellenza, Istituto Agrario di Lombriasco, Istituto Zooprofilattico di Torino, Mediateca RAI "Dino Villani", Museo della Chimica MU-CH, Museo della Sindone, Museo Egizio, MUFANT MuseoLab del Fantastico e della Fantascienza di Torino, NICO Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi, Progetto weTree, Associazione Club Silencio, Fondazione Torino Musei Palazzo Madama, Associazione Torino Urban Lab e Xké? Il laboratorio della curiosità”.

Marco Berton

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium