/ Moncalieri

Moncalieri | 05 ottobre 2022, 17:55

'Furbetto dei rifiuti' pizzicato dalle fototrappole a Moncalieri: 600 euro di multa

L'episodio avvenuto lo scorso 23 settembre. Il sindaco Montagna: "Lotta senza quartiere a chi rovina gli spazi pubblici"

furbetto dei rifiuti strada vignotto

'Furbetto dei rifiuti' pizzicato dalle fototrappole a Moncalieri: 600 euro di multa

I 'furbetti dei rifiuti' continuano ad imperversare nella cintura sud di Torino. Ma se un recente maxi abbandono in via Parri a Nichelino non ha ancora visto fare luce sull'identità dell'autore (o degli autori) a Moncalieri le fototrappole installate dal Comune sono servite a 'pizzicare' l'uomo che, al volante di una Lancia Multipla, si era accostato gettando i rifiuti in strada Vignotto.

Inchiodato dall'occhio elettronico

Il fatto è avvenuto alle 5 di mattina dello scorso 23 settembre ed è stato raccontato (dopo la segnalazione dell'assessore Beppe Messina) dal sindaco Paolo Montagna: "È buio e lui non vede l’occhio elettronico, ma l’occhio elettronico vede lui. Il signore, residente in Corso Roma, è sicuro di farla franca ma forse non ricorda di aver gettato nel sacco anche un suo biglietto aereo, con il nome stampato, che rende immediata l’identificazione da parte della Polizia Locale".

Il sindaco di Moncalieri sottolinea che non si tratta di "uno sversamento di rifiuti pericolosi, ma è molto grave lo stesso. Perché penso a chi verrà penalizzato da questo gesto gratuito: ad esempio i bimbi che poche ore dopo, per raggiungere la scuola insieme ai loro genitori saranno costretti ad uno slalom tra la sporcizia. Oppure l’intera collettività, che dovrà assumersi il costo supplementare della pulizia". Di qui l'appello lanciato dal primo cittadino: "Non finirò mai di dirlo, dobbiamo abituarci a vivere lo spazio pubblico come qualcosa che ci riguarda. Perché molto spesso per pigrizia, per maleducazione, per ignoranza si creano danni a molti che potrebbero essere evitati".

600 euro di multa

Di sicuro, il protagonista dell'abbandono la prossima volta forse ci penserà due volte, visto che dovrà sborsare 600 euro di multa. E, sempre nella stessa zona, altri due maleducati sono stati individuati dalle fototrappole: le indagini presto faranno risalire alle loro generalità, in arrivo altre sanzioni.

Montagna: "Lotta senza quartiere"

"Forse non possiamo più cambiare la mentalità di alcuni adulti senza speranza, ma possiamo promettergli una lotta senza quartiere", ha concluso Montagna a proposito dei furbetti dei rifiuti. "E’ quello che stiamo facendo e continueremo a fare con maggior forza. E ai bambini continueremo a raccontare che un altro modo di comportarsi è possibile: non richiede fatica, ma fa bene alla Comunità".

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium