/ Politica

Politica | 06 ottobre 2022, 15:02

I Radicali Italiani manifestano a sostegno della causa Ucraina: "Putin va incriminato all'Aja"

Appuntamento sabato 8 ottobre, dalle 10.45, nella sede dell'Associazione Radicale Adelaide Aglietta in via san Dalmazzo

I Radicali Italiani manifestano a sostegno della causa Ucraina: "Putin va incriminato all'Aja"

Domani Vladimir Putin festeggerà il suo 70° compleanno. Negli anni passati in questo giorno Putin è stato spesso omaggiato dai suoi seguaci anche in modo eclatante. Anna Politkovskaja, la giornalista che tentava di svelare al mondo cosa stava costruendo e diventando Putin - e il mondo non volle ascoltarla e vedere - venne uccisa il 7 ottobre 2006, un macabro "regalo" di compleanno per il tiranno.
L'unico politico italiano a recarsi ai suoi funerali fu Marco Pannella. Noi Radicali, da 23 anni, con Anna e le donne e uomini coraggiosi come lei, lottiamo contro un regime sempre più oppressivo e sanguinario. Dal 24 febbraio di quest'anno Putin ha costretto tutti ad aprire gli occhi. 8 anni di conflitto a bassa intensità in Ucraina non gli sono bastati; la guerra, con bombardamenti, stupri, eccidi, deportazioni, distruzione... è stata sferrata nel cuore dell'Europa.
Domani Putin festeggerà il suo compleanno e vorrebbe in regalo l'Ucraina e la sottomissione dell'Europa. Ma l’unico regalo che merita è essere portato all’Aja, incriminato dalla Corte Penale Internazionale e rispondere dei crimini che sta commettendo.
Sabato 8 ottobre, saremo a Torino, alle 10.45, nella nostra sede dell'Associazione Radicale Adelaide Aglietta (via san Dalmazzo 9 bis/b), con il segretario di Radicali italiani Massimiliano Iervolino, il presidente Igor BoniMassimiliano Melley, giornalista e curatore del volume «Combatteremo fino alla fine. I discorsi di Volodymyr Zelensky», e Simone Attilio Bellezza, docente di Storia Contemporanea e autore di «Il destino dell'Ucraina. Il futuro dell'Europa».
Alle 12.45, saremo in piazza Castello (fronte Prefettura), a sostenere con la comunità ucraina.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium