/ Sanità

Sanità | 20 ottobre 2022, 19:47

Finita la tachipirina nei magazzini di chi aiuta le famiglie povere. Banco Farmaceutico Torino: "Donate"

Domenica alle 19 nel CRAL Reale Mutua l'associazione racconta i dieci anni di attività

Finita la tachipirina nei magazzini di chi aiuta le famiglie povere. Banco Farmaceutico Torino: "Donate"

La Tachipirina costa da quattro euro e 80 a cinque euro e 50. Il generico paracetamolo da 1.70 a 3.60. Il prezzo di tre espresso al bar. Eppure a Torino e provincia sono decine di migliaia le famiglie e i singoli che non si possono permettere di comprare il farmaco e si rivolgono agli enti benefici per averlo gratis. Da settembre i magazzini di questi ultimi hanno esaurito le scorte di tachipirina e paracetamolo, complice la crescita di richieste per raffreddori ed influenza estiva.

"Donate tachipirina"

Ma anche il caro-bollette degli scorsi mesi, che ha obbligato molti torinesi a scegliere se pagare luce e gas, o comprare cibo e farmaci. Alla vigilia della stagione invernale mancano quindi scorte di pastiglie antinfluenzali alle associazioni e Onlus del capoluogo piemontese. E così il Banco Farmaceutico Torino, che fornisce agli enti farmaci utili e provenienti da una filiera di donazione trasparente e controllata, lancia un appello ai cittadini: "Donate tachipirina e paracetamolo".

Domenica i festeggiamenti

Costituitosi nel 2012 come Associazione, l’attività  di Banco Farmaceutico Torino verrà celebrata domenica 23 ottobre alle 19 nel CRAL di Reale Mutua, in corso Giovanni Agnelli, 129 a Torino, in un evento pubblico condotto dal giornalista Alberto Manzo, cui parteciperà la vicesindaca Michela Favaro, e a cui è stato invitato il Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio. Sarà l’occasione per raccontare un impegno ormai ventennale e, nel contempo, per gettare uno sguardo al futuro: l’obiettivo di Banco Farmaceutico Torino è costruire una “casa” in cui condividere spazi, servizi e pensieri con le altre realtà del territorio impegnate in ambito sociale.

I numeri del Banco Farmaceutico Torino

Banco Farmaceutico Torino non distribuisce farmaci e presidi medici direttamente agli utenti finali, ma collabora con enti che assicurano cure e farmaci a circa 32.000 persone ogni anno: 8 enti con ambulatorio (Il Cammino, Centro Come Noi Sandro Pertini - Sermig, Misericordes, Camminare Insieme, Caritas Diocesana Ivrea, Rainbow For Africa, Asili Notturni Umberto I); 65 enti con dispensario farmaceutico; 7 enti che operano all’estero.

La Giornata di Raccolta del Farmaco è stata la principale attività dell’Associazione fino al 2011, anno di inizio del lavoro sulle Donazioni Aziendali; dal 2014 è operativo anche il progetto di Recupero Farmaci Validi non Scaduti. A Torino, dal 2004 al 2022 sono state raccolte 421.385 confezioni di farmaci, per un valore economico di 1.970.929,95 €, in un evento che negli anni ha coinvolto 406 farmacie e assistito decine di migliaia di persone, dalle 17.101 del 2004 alle 28.863 del 2022. Dal 2011 ad oggi l'associazione ha raccolto quasi 7 milioni e mezzo di euro di donazioni aziendali.

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium