/ Cronaca

Cronaca | 11 novembre 2022, 20:27

Stupro al Collegio Borsellino, la polizia ha fermato un sospetto: è un minorenne di origini centrafricane

Il giovane è stato fermato la scorsa notte, dopo essere stato riconosciuto da una pattuglia della squadra volante che l'aveva visto nelle foto segnaletiche ricavate dalle videocamere a circuito chiuso presenti nel campus

Stupro al Collegio Borsellino, la polizia ha fermato un sospetto: è un minorenne di origini centrafricane

C'è un arrestato per il caso dello stupro al Collegio Borsellino dello scorso 30 ottobre. Il ragazzo, un minorenne italiano di origine centrafricana è sospettato di essere l'autore della violenza ai danni di una studentessa universitaria residente nella struttura di via Borsellino 42.

La svolta dell'inchiesta, risultato di complesse e approfondite investigazioni, è arrivato nelle ultime 24 ore ed è culminato con i poliziotti della Squadra Mobile che hanno proceduto al fermo del sospettato.

Il giovane è stato individuato, la scorsa notte, grazie ai fotogrammi estratti dai filmati degli apparati di videosorveglianza acquisiti ed esaminati dagli investigatori, opportunamente distribuiti al personale del controllo del territorio.

I pregressi riscontri investigativi e le risultanze di natura scientifica, sviluppate dal locale Gabinetto di polizia scientifica, hanno consentito di costituire un solido quadro indiziario, in virtù del quale è stata adottata la misura precautelare.

Il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni, assumendo la titolarità delle indagini, ha inteso esprimere il suo vivo apprezzamento per l’importante risultato investigativo, frutto del lavoro corale, professionale e coordinato delle varie articolazioni della Polizia di Stato interessate.

Daniele Angi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium