/ Cronaca

Cronaca | 14 novembre 2022, 13:09

Atp Finals come Eurovision: il villaggio taglia in due piazza d'Armi, arrivare al mercato diventa un impresa da Campioni

I tornelli impediscono il passaggio pedonale da un lato all'altro del parco. E i residenti tornano a lamentarsi

Atp Finals come Eurovision: il villaggio taglia in due piazza d'Armi, arrivare al mercato diventa un impresa da Campioni

Atp Finals come Eurovision. Sotto tanti punti di vista (positivi), ma anche per qualche disagio ai residenti di Santa Rita e Borgo Filadelfia. Con l'espansione dell'area dedicata all'evento sportivo e il villaggio che da piazza San Carlo ha traslocato davanti al Palaolimpico, infatti, l'area pedonale che collega corso Galileo Ferraris e corso Agnelli di fatto rimane bloccata, tagliata in due. Un disagio per chi vuole attraversare, soprattutto per chi ha bisogno di andare a fare la spesa al mercato di corso Sebastopoli.

Lo scorso anno, in assenza del Villaggio e con l'accesso direttamente ai cancelli del Palazzetto, le code dei visitatori non impedivano il passaggio. Mentre da Eurovision in poi il problema si è posto e, oggi, riproposto.

Alcuni malumori si leggono già sui social da parte di qualche cittadino che abita in zona. "Chi risiede dalla parte opposta del mercato di Santa Rita, per colpa della finale degli ATP di tennis è costretto a farsi tutto il giro della piazza, magari con le borse colme della spesa - scrive una signora sui social -. Le volte scorse gli organizzatori ci avevano lasciato un piccolo spazio per consentirci di attraversare il passaggio senza disturbare. Oggi devo proprio lamentare l'assurda carenza".

Esattamente come per Eurovision, le persone devono percorrere via Filadelfia, dove i marciapiedi e la ciclabile sono accessibili. Oppure fare il giro dal prato. A differenza della kermesse musicale, infatti, l'area recintata è più ridotta, nella sua espansione verso il centro. Quindi si può tentare di attraversare passando poco oltre l'area per gli attrezzi da ginnastica all'aperto. Pioggia e fango permettendo.

Una soluzione parziale ha poi una scadenza oraria: tutti i giorni dalle 21 l'accesso all'area del villaggio è libera. Una "finestra" che consente dunque l'attraversamento, anche se a quell'ora il mercato è ormai finito. Unico accorgimento: il passaggio resta comunque attraverso i tornelli. Dunque niente biciclette o altri elementi ingombranti.

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium