/ Cronaca

Cronaca | 14 novembre 2022, 13:36

Dopo tre anni riapre la piscina Trecate, Carretta: "Non chiudiamo impianti, li apriamo"

L'assessore allo Sport del Comune di Torino: "Gli impianti sportivi sono presidi sociali: il 90% regge perché la Città paga le utenze, anche con il caro bollette"

Dopo tre anni riapre la piscina Trecate, Carretta: "Non chiudiamo impianti, li apriamo"

Lo sport più forte del caro bollette. E' stata ri-inaugurata oggi, dopo tre lunghi anni di chiusura, la piscina da 25 metri del complesso polisportivo Trecate, nella Circoscrizione 3.

L'impianto, interdetto al pubblico per i lavori di manutenzione straordinaria necessari e le limitazioni imposte dalla pandemia, è stato restituito oggi alla cittadinanza insieme alla vaschetta ricreativa, rivolta a disabili, anziani, gestanti e bambini a un costo di 1,17 milioni di euro. Una riapertura non scontata, che avviene in un momento storico in cui il caro energia e le bollette alle stelle hanno messo in ginocchio gli impianti sportivi, in particolare le piscine, di tutta Italia. Il sogno, ora, è quello di riaprire anche la vasca da 50 metri. Un obiettivo non così impossibile, magari utilizzando un'altra tranche de fondi del Pnrr.

Carretta: "Noi paghiamo le bollette agli impianti, caso unico in Italia"

"L'apertura avviene in un periodo drammatico, il caro energia ci sta mettendo in ginocchio. In città il 90% degli impianti si regge perché il Comune gli paga le utenze. È un caso unico in Italia", ha ricordato con orgoglio Domenico Carretta, assessore allo Sport del Comune di Torno. Intervenuto all'inaugurazione, l'esponente della Giunta Lo Russo ha precisato: "Le bollette sono schizzate verso l’alto, pensate che la Città si ritroverà a pagare 90 milioni di utenze. Ma abbiamo fatto una scelta, quella di mantenere inalterato il sistema, non chiudendo impianti ma provando a riaprirli, riconquistando spazi sociali". "Gli impianti sportivi sono presidi sociali" ha concluso Carretta.

Troise: "Restituiamo servizi alla cittadinanza"

Soddisfatta Francesca Troise, presidente della Circoscrizione 3: "Oggi restituiamo l'impianto alla cittadinanza. Ci siamo riusciti con grande impegno, a ottobre avevamo già riaperto la palestra, data in autogestione alle associazioni concessionarie". "Restituiamo un servizio alla cittadinanza a un quartiere periferico che ha avuto riduzione progressiva dei servizi", ha aggiunto Troise.

Cioria: "Mantenute le stesse tariffe ante Covid"

"In un periodo difficilissimo per gli impianti sportivi a causa del caro energia, il Comune di Torino, stanziando oltre 1 milione di euro, ha deciso di riaprire questo impianto mantenendo le stesse tariffe ante Covid", ha commentato Ludovica Cioria, consigliera comunale del Partito Democratico e vice presidente del Consiglio comunale.

 

Gli orari dell'impianto

L'impianto verrà riaperto dal lunedì al venerdì, dalle 12 alle 19.30. Nella vasca da 25 metri sarà riservato uno spazio al nuoto libero. Praticare nuoto libero sarà possibile dalle 12 alle 17 e dalle 17 alle 19:30 in una corsia dedicata.

 

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium