/ Attualità

Attualità | 16 novembre 2022, 10:27

A dicembre riapre la biblioteca Carluccio, dopo quasi 8 anni di chiusura per l'amianto

Prima di Natale verrà restituita ai residenti della Circoscrizione 3 lo spazio di via Monte Ortigara 95. Busconi: "Sarà uno spazio inclusivo e capace di accogliere tutti"

Ingresso della Biblioteca Carluccio

La biblioteca Carluccio punta alla riapertura

A dicembre 2022 riaprirà la biblioteca Carluccio, mettendo così fine ad un'odissea iniziata quasi otto anni fa. Era infatti il gennaio 2015 quando lo spazio culturale di via Monte Ortigara 95 venne chiuso perché vennero trovati dei pannelli con l'amianto. Prima di Natale la casa dei libri di Pozzo Strada verrà finalmente restituita ai torinesi: ad annunciarlo il sindaco Stefano Lo Russo, ieri sera alle Ogr durante il bilancio dei primi 12 mesi di mandato.

Infiltrazioni d'acqua 

Le opere di bonifica sono terminate nel giugno 2019, ma alcune infiltrazioni non hanno permesso di rendere agibile la struttura fino ad oggi. A complicare ulteriormente una situazione già di per sé ingarbugliata, il fatto che il tipo di copertura ha consentito con difficoltà di individuare l’origine dell'acqua. 

Cinque milioni con il Pnrr 

In questi anni i residenti della Circoscrizione 3 si sono più volte mobilitati per chiederne la riapertura, arrivando a raccogliere anche 600 firme. A dare una spinta alla riqualificazione i 5 milioni di euro di fondi Pnrr. 

Si tratta dell'ennesima buona notizia per gli abitanti di Torino Ovest. Lunedì ha infatti riaperto al pubblico, dopo tre anni di stop, la piscina Trecate. L'impianto sportivo era stato interdetto al pubblico per i lavori di manutenzione straordinaria necessari e le limitazioni imposte dalla pandemia. 

"La restituzione di un bene pubblico alla cittadinanza - commenta Emanuele Busconi, coordinatore alla Cultura della 3 - è sempre importante, la riapertura di una biblioteca lo è ancora di più perché è un presidio per l'uguaglianza". "La Carluccio dovrà essere uno spazio inclusivo e capace di accogliere tutte e tutti, creando occasioni di incontro e scambio, offrendo a ciascuna persona l'accesso alle risorse culturali senza sbarramenti. Sarà nostro compito far sì che la biblioteca diventi anche un incubatore di nuove progettualità culturali su temi di attualità per tutta la Circoscrizione come i diritti, la transizione ecologica e il contrasto a pregiudizi e discriminazioni", conclude.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium