/ Attualità

Attualità | 23 novembre 2022, 20:00

Il centro di Torino si prepara ad accogliere nel 2023 la raccolta differenziata "spinta": al via i sopralluoghi

Nell'area da piazza Vittorio Veneto a piazza Castello, così come in quella da corso Palestro a Porta Susa, l'ipotesi è di installare ecoisole smart

ecoisole - foto d'archivio

Il centro di Torino si prepara ad accogliere la raccolta differenziata "spinta"

Il centro di Torino si prepara ad accogliere la raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta "spinta", che arriverà ufficialmente nel 2023. Negli scorsi giorni sono infatti comparsi sui portoni di ingresso dei palazzi di via Po gli avvisi di Amiat.

Sui fogli si legge che "nei prossimi mesi alcuni tecnici incaricati da Amiat - muniti di tesserino e di mascherina - svolgeranno  sopralluoghi presso le aree condominiali e le utenze non domestiche". 

"In corso progettazione porta a porta" 

I rilievi, continuano i volantini, "sono finalizzati a monitorare l'attuale servizio di raccolta e a valutare eventuali future modifiche e integrazioni per aumentare la percentuale di raccolta differenziata". A confermare la notizia sono gli stessi uffici di Amiat: "Si sta iniziando a lavorare per la progettazione del porta a porta spinto nel centro di Torino". 

53% di differenziata 

L'obiettivo è appunto attivare il nuovo servizio nel 2023. Il cuore della città è l'ultimo tassello, dopo l'arrivo delle eco-isole smart in Barriera di Milano. Attualmente la media cittadina di differenziata è del 53% per cento. Ci sono poi zone più virtuose come Madonna del Pilone e Campidoglio dove si raggiunge il 62%. 

Eco-isole e soluzioni ad hoc

Percentuali che il Comune punta ad aumentare con l'arrivo del nuovo metodo di raccolta in centro. Nell'area da piazza Vittorio Veneto a piazza Castello, così come in quella da corso Palestro a Porta Susa, l'ipotesi è di installare i bidoni intelligenti da aprire con tessera.

Nella zona del centro storico più stretto, dove la viabilità è più complessa, Amiat sta valutando le soluzioni ad hoc.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium