/ Moncalieri

Moncalieri | 23 novembre 2022, 16:30

Ex Firsat, il Comune di Moncalieri anticiperà i soldi per la pulizia dell'area

L'intenzione di Palazzo Civico è rivalersi poi sui tre proprietari, che finora hanno scelto la strada dell'attendismo, lasciando la zona nel degrado

area ex firsat di moncalieri

Ex Firsat, il Comune di Moncalieri anticiperà i soldi per la pulizia dell'area

L'area ex Firsat da anni è in stato di completo abbandono a Moncalieri. Spesso teatro di abbandoni di rifiuti ingombranti, di incendi (perché trasformato in dormitorio da qualche senzatetto), ora il Comune è deciso a passare all'azione.

Lavori per la messa in sicurezza

Per cercare di restituire decoro all'area ed evitare nuovi problemi, l'Amministrazione ha deciso di anticipare i soldi per la pulizia dell'area di strada Vignotto. Dopo che alcuni mesi fa i carabinieri avevano transennato la zona, dopo il sequestro di alcune tonnellate di rifiuti, a nulla era servita l'ordinanza per intimare ai tre soggetti proprietari di mettere in sicurezza e ripulire l'area.

Il Comune si rivarrà poi sui privati

 La sponda del Sangone è di proprieta del demanio dello Stato, un terreno appartiene a Firsat srl, in liquidazione e un altro ancora all'azienda Sviluppo industriale srl. Il Demanio ha già fatto richiesta di annullamento di tale decisione, pur essendo il soggetto incaricato di occuparsi della polizia lungo le sponde del Sangone.

Ed allora, per uscire dall'impasse, il Comune di Moncalieri ha deciso di anticipare i soldi per a portare a termine le operazioni, con l'impegno poi a rivalersi sui privati una volta che tutto l'iter si sarà concluso e l'area ex Firsat sarà restituita a condizioni di decoro e sicurezza.

Massimo De Marzi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium