/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 08 dicembre 2022, 07:01

Dallo stadio al centro in tram, il sogno della linea 12: "Una metropolitana leggera per Torino"

Il progetto è pronto, permetterebbe di recuperare il Trincerone, e potrebbe essere realizzato in cinque anni, ma serve che il ministero sblocchi il finanziamento da 210 milioni di euro (che potrebbero essere di più causa caro materiali)

Dallo stadio al centro in tram, il sogno della linea 12: "Una metropolitana leggera per Torino"

La linea 12 è un sogno. Un sogno costoso, che potrebbe diventare realtà in 5 anni e permettere così di rivoluzionare la mobilità  tra l'Allianz Stadium e il centro, arrivando fino al Mauriziano.

Torino spera di potersi dotare di una "metropolitana leggera" - così l'ha chiamata l'assessora alla Viabilità Chiara Foglietta - ma tutto dipenderà dal Ministero dei Trasporti. Il progetto della linea 12 infatti è pronto, è stato presentato nel gennaio del 2021 ed è stato valutato positivamente dal Ministero, che non ha però erogato il finanziamento di 210 milioni di euro (pre caro materiali) necessari per realizzare l'infrastruttura. Ill progetto è infatti il primo in graduatoria tra gli esclusi e la speranza è che possa essere presto sbloccato.

"Si tratta di una linea importante per la città, che collegando entrambi gli stadi toglierà del traffico veicolare" ha spiegato Foglietta. L'assessora ha poi proseguito: "E' una metropolitana molto leggera, che collega quartieri da troppo tempo abbandonati a livello trasportistico. Spero nel 2023 di dare più certezze su partenza dei lavori".

Se realizzata, la nuova linea 12 permetterà non solo di servire meglio la zona dell'Allianz Stadium, ma anche di recuperare il sedile ferroviario abbandonato della Torino-Ceres, il Trincerone. Importante l'interscambio con la metropolitana alla stazione Re Umberto e la migliore accessibilità all'ospedale Mauriziano.

Il 50% del tracciato sarà in galleria, il 95% protetto. La linea potrà garantire il trasporto a 38.698 persone circa (secondo la simulazione della domanda) e rivoluzionare così i collegamenti tra Torino Nord-Ovest e il centro.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium