/ Attualità

Attualità | 22 gennaio 2023, 11:02

Giardini Salerno: in borgo San Paolo da anni una "giungla urbana" che aspetta di essere sistemata [FOTO]

Alberi morti mai sostituiti, erbacce incolte, giochi e arredi urbani rovinati e degradati. L'area verde inaugurata nel 2009 necessita di un tempestivo intervento

giardini salerno

Giardini Salerno, gennaio 2023. Basta farsi una breve passeggiata nell'area per capire che questo spazio verde non è valorizzato come merita. 

Uno spazio situato tra via Isonzo e via Cognasso, in pieno borgo San Paolo, da oltre 59 mila metri quadrati, dotato di area giochi e campo da basket. Intitolato all'appuntato della Guardia di Finanza, Francesco Salerno, è stato inaugurato solo nell'ottobre 2009. 

Una "giungla urbana" in borgo San Paolo

Un'area utile per adulti, ragazzi e bambini che oggi si presenta come più come una "giungla urbana".

Foglie cadute accatastate lungo i passaggi pedonali, alberi avvizziti e morenti mai sostituti, bottiglie di plastica e cartacce, addirittura un carrello della spesa abbandonato e ancora pericolosi assi di legno sollevati e sconnessi sulla passerella che scavalla tutta l'area, senza contare l'erbacce e le piante rampicanti che invadono ormai corrimano e passaggi. L'area bimbi non fa eccezione, con arredi degradati e rovinati dai graffiti, mentre il campo da basket non ha più nemmeno il tabellone. 

Ballone (Circoscrizione 3): "Mancano le risorse per la riqualificazione"

Eppure i passaggi dell'Amiat sono quotidiani come conferma la coordinatrice della Circoscrizione 3, Katia Ballone: "Amiat passa tutti i giorni per la pulizia ordinaria. Il problema è proprio la riqualificazione del area che ad oggi non è prevista". 

Un anno fa circa Suzuki Italia ha fatto una donazione di alberi di ciliegi che sono stati piantati nel giardino Piredda di fronte al Salerno. "Proviamo tramite sponsorizzazioni a sistemare le aree verdi - conferma Ballone -. Inoltre abbiamo i patti di collaborazione che impegnano in prima persona i cittadini a prendersi cura di un pezzo di città così da aumentare il senso civico ed evitare vandalismi e incuria, questi sono gli strumenti che abbiamo a disposizione. Tutte le aree sarebbero da ripristinare, ma ad oggi abbiamo pochissime risorse per farlo. Il comune attraverso i fondi europei ha avuto risorse per sistemare completamente o parzialmente alcune aree, ma non riusciamo a farlo su tutte, ad esempio il giardino di via Braccini San Paolo sarà oggetto di riqualificazione".

L'interpellanza di Silvio Magliano nel 2018 

Sui Giardini Salerno nel 2018, il consigliere regionale dei Moderati, Silvio Magliano, aveva presentato un'interpellanza dopo le segnalazioni di numerosi cittadini e residenti della zona chiedendo specifiche sugli interventi di Amiat durante la settimana, ma anche di intervenire per la riparazione del ponte in legno e sulla cura del verde. 

Un'interpellanza cui aveva risposto l'allora assessore Unia, confermando il passaggio regolare di Amiat con "due passaggi settimanali (spazzamento e cambio dei sacchi di cestini e cestoni il lunedì e il giovedì)", ma anche l'impossibilità di ripristinare il ponte: "Al momento non possiamo sostituire le assi - spiegava allora Unia - l’intervento sarà dunque inserito in un prossimo appalto di manutenzione straordinaria”.

All'epoca come confermò Unia nella risposta a Magliano il ponte venne chiuso, oggi tuttavia è aperto al pubblico. 

"Dai tempi della discussione in Sala Rossa i residenti di Borgo San Paolo aspettano che l'area verde torni, davvero, nella piena disponibilità del quartiere. Superare tutte le criticità e ripristinare il decoro è anche una questione di rispetto nei confronti della figura alla quale l'area verde di via Isonzo è intitolata. Mi auguro che l'attuale Amministrazione non voglia perdere l'occasione di acquisire, presso i residenti, il merito di aver finalmente risolto tutti i problemi" aggiunge oggi Magliano. 

Chiara Gallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium