/ Cronaca

Cronaca | 22 gennaio 2023, 13:07

Beinasco, aggredito il comandante della Polizia locale. Il sindaco Cannati: "Una brutta pagina che non tollereremo"

Il primo cittadino esprime la sua vicinanza a Sergio Florio: "un esempio di professionalità, serietà ed esperienza". Già individuato il responsabile

cannati e polizia locale di beinasco

Beinasco, aggredito il comandante della Polizia locale. Cannati: "Una brutta pagina"

Beinasco è ancora scossa per l'aggressione subita dal comandante della Polizia locale, Sergio Florio, avvenuta in piazza Alfieri, a pochi passi dal palazzo comunale.

La solidarietà dell'Amministrazione comunale

Il comandante è stato costretto a ricorrere alle cure dei medici del San Luigi, dopo l'episodio, sul quale adesso indagano i carabinieri. L'Amministrazione Comunale ha subito voluto esprimere la sua vicinanza e solidarietà a Sergio Florio.

"La violenza è uno strumento da condannare in ogni sua forma, ma quando tocca le istituzioni è dovere non solo prenderne le distanze con forza ma rimarcare che i dipendenti comunali lavorano tutti i giorni nell'interesse della nostra comunità. E un attacco a loro è un attacco a tutto il nostro territorio", ha dichiarato il sindaco Daniel Cannati.  

Cannati: "A Beinasco non c'è spazio per la violenza"

La solidarietà a Florio non è solo la mia come Sindaco, in rappresentanza del Comune, ma anche e soprattutto come uomo", ha aggiunto il primo cittadino. "È una brutta pagina che non tollereremo: siamo fiduciosi nell'operato dei carabinieri e che possano, anche grazie alle telecamere di sorveglianza, definire i contorni della vicenda in modo da prendere i provvedimenti più adeguati. A Beinasco non c'è posto per la violenza, né per la mancanza di rispetto verso chi quotidianamente serve la città", ha concluso Cannati.

Individuato il responsabile

E proprio attraverso le immagini delle telecamere (e il racconto del comandante) il responsabile è già stato individuato.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium