ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 26 gennaio 2023, 18:27

La siccità è il nemico, il Pnrr un alleato: a Torino 6 milioni di euro per il piano potature 2023-2024

I tecnici avvertono: "La siccità è una variabile fuori controllo, l'anno scorso centinaia di alberi adulti sono morti. Non riusciamo a salvarli, ma li rimpiazziamo"

potatura piante - foto di archivio

La siccità è il nemico, il Pnrr un alleato: a Torino 6 milioni per il piano potature

Anche Torino, città tra le più verdi d'Italia, si ritrova a fare i conti con un nemico infido e a tratti invincibile: la siccità. Nella lotta contro il cambiamento climatico, un prezioso alleato è però il Pnrr, che consentirà al Comune di Torino di avere a disposizione risorse importanti per la cura del verde.

 

6 milioni di euro a disposizione per quattro progetti

E il piano potature 2023-2024 potrà contare su ingenti risorse: 6 milioni di euro stanziati per quattro progetti e gare d'appalto differenti, tra manutenzione ordinaria e straordinaria."La siccità è una variabile fuori controllo e incide molto sulle potature. L'anno scorso abbiamo perso qualche centinaia di alberi, ma siamo riusciti a salvare quelli più giovani grazie all'irrigazione di soccorso" ha spiegato Gian Michele Cirulli, agronomo e coordinatore dell'Unità Operativa Alberate della Città di Torino. "Gli alberi adulti non ce l'hanno fatta, perché è difficile irrigare un albero che ha tanti anni".

 

7mila interventi di potatura

Nonostante la sfida difficile, il Pnrr permetterà di effettuare non solo 7.000 interventi di potatura (potrebbero salire a 8.000), ma anche di piantare altri 1.200 nuovi alberi.

Dei sei milioni di euro previsti, 1,3 serviranno per la manutenzione ordinaria (piccoli interventi), 1,1 per i parchi, 1,2 per i viali alberati e i restanti 2,4 per il progetto che gira ruota intorno alla rigenerazione di biblioteche e aree verdi.

Andrea Parisotto

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium