/ Attualità

Attualità | 21 marzo 2023, 17:28

Santena si schiera contro la mafia (non solo il 21 Marzo)

In programma attività, incontri e spettacoli per sensibilizzare la cittadinanza

Santena si schiera contro la mafia (non solo il 21 Marzo)

Santena si schiera contro la mafia. La città fa parte degli otto comuni del Torinese che si impegnano nella cultura della legalità e la lotta alle mafie. L’appello lanciato dall’associazione Libera prevede attività, incontri e spettacoli per sensibilizzare la cittadinanza . "Oggi ci sono stati due eventi a cappello della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie- afferma Giovanni Iannuzzi, consigliere di maggioranza con deleghe alla legalità- Il nostro impegno come Amministrazione è sensibilizzare e sottolineare il nostro schieramento contro le mafie, facendo gesti significativi".

Negli anni la città di Santena si è distinta per essere una voce nella lotta contro la mafia con attività rivolte sia ai cittadini, ma anche alle istituzioni. Oggi, 21 marzo, infatti nell’Istituto Comprensivo di Santena si è svolto il progetto “Insieme per la legalità” con l’intervento di Giovanni Paparcuri e l’Associazione Bommarito e “La scala della Legalità” con l’affissione dei nomi delle vittime di mafia sulle pareti della scuola. La Biblioteca Civica invece ha messo a disposizione dei visitatori titoli tematici e consigli di lettura. Un significativo esempio è stato il progetto " Un albero per il futuro" che prevedeva la piantumazione di 10 piantine più un stelo che arriva direttamente dalla talea dell’albero di Falcone. “Un albero per il futuro ” è incentrato sull’ambito della legalità con i Carabinieri della biodervistà e il Ministero della Transizione ecologica.

"È giusto ricordare tutti i nomi delle vittime delle mafie – continua Iannuzzi – l’Amministrazione anche questo’ anno ha deciso di schierarsi e sostenere Libera nella lotta delle mafie. Il futuro a sostegno della legalità parte dalla scuola».

La lotta non si limita solo a questa giornata «Il 25 maggio al teatro Elios alle 21 ci sarà lo spettacolo "Borsellino” opera del Teatro Bresci, di e con Giacomo Rossetto", conclude Iannuzzi.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium