/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 16 giugno 2023, 08:13

Iveco, con il marchio Idv una fornitura da 3000 veicoli per la difesa e la protezione civile svedese

Si tratta di mezzi in configurazione militare, coerenti con gli standard Nato, ma in grado di diventare anche ambulanze ed essere trasportati in volo dai C-130 dove possono garantire la terapia intensiva

Mezzo pesante su strada

I mezzi che il marchio Iveco fornirà alla Svezia

Tremila veicoli, di cui 400 per il primo ordine e un valore complessivo di 850 milioni di corone svedesi, pari a circa 73 milioni di euro.
E' il perimetro dell'accordo chiuso da Iveco Group - tramite il marchio Idv - e la Svezia, per una fornitura di mezzi per la difesa e la protezione civile.

L'accordo quadro, valido fino a nove anni, prevede che IDV fornisca veicoli leggeri multiruolo (Light MultiPurpose Vehicle - LMPV) in configurazione MUV (Military Utility Vehicle) 4x4. I veicoli garantiranno elevati livelli di mobilità, compatibilità con carburanti militari e NATO, nonché adattabilità a temperature da -32°C a +49°C. Inoltre, l’affidabilità e l’assistenza della flotta saranno assicurate per un periodo fino a dodici anni tramite un Supporto Logistico Clienti dedicato.

Il MUV è disponibile in dodici diverse varianti – tra le quali trasporto truppa, ambulanza, comunicazioni e logistica – conformi agli standard NATO. Per rispondere alla serie di requisiti tecnici specifici di questo progetto, IDV ha realizzato soluzioni ad hoc e adattamenti veicolari specifici. Questi requisiti di personalizzazione includono: un miglioramento delle prestazioni di compatibilità elettromagnetica (EMC) sia del veicolo sia degli allestimenti, che raggiungono livelli di piena conformità militare, predisposizioni in cabina per l'integrazione delle apparecchiature di comunicazione e dell’equipaggiamento militare e allestimenti su misura per differenti ruoli e applicazioni. Tra questi la possibilità di trasportare la variante Ambulanza all'interno del velivolo C-130, garantendo la funzionalità dei sistemi medici e delle apparecchiature di terapia intensiva anche in volo.

Questo importante ordine rappresenta un ulteriore passo avanti nel piano strategico di IDV, volto a fornire soluzioni per la difesa ai vertici della categoria in un complesso scenario internazionale.

Massimiliano Sciullo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium