/ Attualità

Attualità | 28 novembre 2023, 16:06

Il Sermig lancia la seconda edizione della campagna solidale “Biglietto sospeso”

Libere donazioni sul sito di crowdfunding Rete del Dono: ogni 15 € raccolti, un biglietto dei Concerti del Lingotto sarà destinato al Sermig, che ne individuerà i beneficiari

sermig - foto d'archivio

Il Sermig lancia la seconda edizione della campagna solidale “Biglietto sospeso”

Donare un biglietto per consentire, a chi non ne ha l’opportunità, di vivere l’emozione della grande musica dal vivo. Dopo il successo della scorsa edizione, torna la campagna solidale Biglietto sospeso promossa da Lingotto Musica in collaborazione con Sermig – Arsenale della Pace durante le festività natalizie.

Dal 28 novembre 2023 al 10 gennaio 2024 chiunque potrà contribuire all’iniziativa con una libera donazione sul sito di crowdfunding Rete del Dono. La campagna, che lo scorso anno ha raccolto 4437 € garantendo l’emissione di 296 ingressi, sarà riproposta con le medesime modalità: i biglietti sospesi, erogati al costo unitario di € 15, saranno destinati al Sermig, storica istituzione torinese impegnata nel sociale che ne individuerà i beneficiari con la responsabilità che contraddistingue la sua opera di solidarietà e contrasto alle disuguaglianze.

"Più i tempi sono bui», afferma Ernesto Olivero, fondatore del Sermig, «più dobbiamo sforzarci in tutti i modi di dare voce al bene, anche attraverso l’arte, la cultura, la musica che sa emozionare e diventare strumento di conoscenza, rispetto, tolleranza, pace. Il buio si sconfigge solo attraverso la luce, e un cuore inondato di luce può guidare gli occhi e i passi di un individuo sulla strada del bene comune. Per questo, per il secondo anno, sosteniamo insieme agli amici di Lingotto Musica la campagna del Biglietto sospeso. Crediamo fortemente nel potere benefico della bellezza universale e siamo felici che attraverso questa iniziativa essa possa essere condivisa con un gran numero di persone che non hanno mai (o raramente) potuto toccarla con mano. Vorremmo davvero che questa proposta diventasse una consuetudine per Torino, una città in cui la solidarietà ha radici antiche e profonde".

"L’iniziativa nasce un anno fa come prima esperienza da parte di Lingotto Musica nell’ambito del crowdfunding solidale. Un esperimento pienamente riuscito grazie alla generosità dei numerosi donatori e alla fondamentale partnership con gli amici del Sermig, che con la loro riconosciuta funzione sociale svolta sul territorio ci hanno consentito di individuare nel modo migliore i circa 300 beneficiari delle donazioni ricevute» spiega Luca Mortarotti, direttore di Lingotto Musica. «Oggi, nella giornata del Giving Tuesday, siamo pertanto felici di lanciare questa seconda edizione del Biglietto sospeso, che rinnova il nostro impegno verso la collettività e apre le nostre porte dell’Auditorium Giovanni Agnelli a chi diversamente non avrebbe la possibilità di assistere ai concerti dei grandi interpreti che animano le nostre stagioni musicali. Pensiamo che regalare la musica non significhi solo donare la bellezza, ma possa contribuire in modo significativo alla creazione di una comunità inclusiva e sostenibile".

Inoltre, grazie alla presenza di Lingotto Musica sulla piattaforma ministeriale Art Bonus, allegando alla dichiarazione dei redditi la ricevuta emessa da Rete del Dono, chi vorrà aderire all’iniziativa potrà avvalersi di un credito di imposta pari al 65% della propria erogazione liberale.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium