/ Attualità

Attualità | 29 novembre 2023, 13:53

Giochi e attrezzi nel giardino di via Mascagni grazie al 'signore degli anelli' Yuri Chechi [FOTO]

Terminata la riqualificazione del campetto in Barriera di Milano, questa mattina l'inaugurazione con il sindaco e il campione olimpico di Atlanta

giardino di via Mascagni riqualificato

Giochi e attrezzi nel giardino di via Mascagni grazie a Yuri Chechi

Sono tanti i bambini che giocano nel giardino di via Mascagni, nel cuore di Barriera di Milano, anche nella mattina di oggi, mercoledì 29 novembre, durante l'inaugurazione. L'area giochi è stata riqualificata e dopo un anno di lavori è tornata a disposizione dei residenti con un nuovo campo da calcetto, un tavolo da ping pong, un biliardino, tavoli, panchine e vari attrezzi.

Mancano gli anelli ma c'è Yuri Chechi

Mancano gli anelli tra le attrezzature da ginnastica, ma a ben rappresentare la disciplina c'è il più grande campione italiano in materia: Yuri Chechi. L'atleta olimpionico, medaglia d'oro ad Atlanta nel 1996, collabora con Reale Mutua per la ricostruzione di aree sportive, come nel caso dell'area di via Mascagni, riqualificata insieme a Lavazza e alla Città di Torino.

"Un ringraziamento sincero a tutti i protagonisti che hanno reso possibile questo - ha commentato Chechi - Ricordiamo che finalmente la parola sport è nella Costituzione: sport non è solo voler vincere le medaglie ma grazie ad esso si possono avere donne e uomini migliori nel nostro futuro".

Lo Russo: "Sport veicolo di socializzazione"

"Questo progetto è stato fatto per lo spazio pubblico e per i ragazzi - ha aggiunto il sindaco Stefano Lo Russo - spero che ne abbiate cura. La riqualificazione è fatta da soggetti pubblici e privati in stretto contatto, che offre risultati come questo alla città. Lo sport è veicolo di socializzazione e quanto di più trasversale ci sia".

La riqualificazione del giardino ha coinvolto anche la Circoscrizione 6: il presidente Valerio Lomanto ha ricordato come abbiano iniziato a parlarne già nella scorsa amministrazione, quando la presidente di Circoscrizione era l'attuale assessora alle politiche giovanili Carlotta Salerno.

La soddisfazione della Circoscrizione 6

"Quando ero consigliere abbiamo parlato tanto di questo spazio con la presidente Salerno - ha ricordato Lomanto - Era nostra preoccupazione vedere bambini giocare in strutture pericolose, sono molto contento di questo intervento. Come Circoscrizione ci impegneremo a mantenere questo spazio importante per me come per tutti i cittadini".

"Seguiamo le sorti di questo campetto da molto tempo - ha commentato Salerno - aveva bisogno di un intervento grosso e strutturale perché le ragazze e i ragazzi che lo frequentano sono tanti. Il campetto è importante per far fare aggregazione ai ragazzi".

Francesco Capuano

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium