/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 05 marzo 2024, 12:47

Edisu entra nel comitato "Torino Innovation Mile" per promuovere la rigenerazione delle aree tra il Politecnico e il Parco Dora

Sciretti: "Il progetto consentirà la riqualificazione di un'area destinata a diventare un nuovo polo di sviluppo in cui ricerca e formazione si coniugano con nuovi spazi destinati agli studenti, con residenze e servizi"

Alessandro Ciro Sciretti, presidente di Edisu Piemonte

Alessandro Ciro Sciretti, presidente di Edisu Piemonte

EDISU, Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario in Piemonte, è entrato nel Comitato Promotore Torino Innovation Mile, che a metà febbraio aveva già aggregato una decina di organizzazioni pubbliche e private per riqualificare 200 mila metri quadri di aree inutilizzate sull’asse del passante ferroviario torinese con una forte impronta innovativa.

 

Il Comitato Promotore porta all’attenzione degli stakeholder le tematiche di sostenibilità ambientale, decarbonizzazione, innovazione e inclusione sociale, integrazione tecnologica e digitale, per lo sviluppo delle aree. Il Comitato, coordinato dal presidente Davide Canavesio (presidente di Nexto) e dai due vicepresidenti Stefano Corgnati, rettore eletto del Politecnico di Torino, e Giacomo Portas, presidente di Environment Park, è partecipato da partner pubblici e privati. Ai primi firmatari, Environment Park, Infra.To, Liftt, New Cleo, Nexto, OGR, Planet Smart City e Politecnico di Torino, si aggiunge ora Edisu Piemonte.

 

L’ingresso di Edisu nel Comitato esprime l’interesse dell’ente nello sviluppo di strutture e servizi per gli studenti che scelgono Torino per il loro percorsi formativi. “Aderiamo al progetto condividendone i valori, consapevoli che consentirà la riqualificazione di un'area destinata a diventare un nuovo polo di sviluppo in cui ricerca e formazione si coniugano con nuovi spazi destinati agli studenti, con residenze e servizi. Un’iniziativa che rappresenta una grande opportunità per la città in un'ottica di recupero di luoghi con particolare attenzione agli aspetti della sostenibilità ambientale e sociale, immaginando fin da oggi un impatto ambientale vicino allo zero e interventi compensativi” dichiara Alessandro Ciro Sciretti, presidente di Edisu Piemonte.

 

Sono due le aree, attualmente di proprietà di FS Sistemi Urbani, identificate dal Comitato Promotore sull’ideale Miglio dell’Innovazione, l’asse che porta dal Politecnico alla stazione Dora. La prima area si trova tra la stazione di Porta Susa e le OGR, all’incrocio tra corso Bolzano e corso Vittorio Emanuele, e offre una superficie di oltre 52 mila metri quadri di superficie lorda, dove è prevista la realizzazione di un edifico in relazione con il grattacielo di Intesa San Paolo e l’area Porta Europa. La seconda area è adiacente al parco tecnologico Environment Park143 mila metri quadri di superficie, su cui potranno sorgere nuovi innovativi edifici che inseriscono nella trasformazione dell’area il fabbricato storico esistente.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium